Samyang 85mm T1.5: Quando le Fotocamere Fanno Cinema

2653
0

Visto il continuo utilizzo di fotocamere nel mondo video molte case produttrici di lenti hanno iniziato ad interessarsi a questo fenomeno. Una delle aziende più coinvolte è Samyang che per ogni obiettivo fotografico crea anche la versione cinema (o VDSLR). Un buon numero di lenti nel loro catalogo ha conquistato il favore dei consumatori, lenti come il 35mm e il 50mm infatti sono popolarissimi tra i film-makeron a budget“. In questo articolo però voglio proporvi il Samyang 85mm T1.5 VDSLR AS IF UMC altro famosissimo (e bellissimo) obiettivo della casa coreana.

COSTRUZIONE

La prima cosa che si copisce dell’obiettivo è la sua bellezza estetica, la lente frontale è molto ampia e a piena apertura diventa uno spettacolo per gli occhi. Il corpo trasmette una compattezza ed una solidità non indifferenti, infatti se agitiamo l’85mm non sentiamo alcun rumore o vibrazione provenire dall’interno.
Lente Samyang 84mm t1.5Entrambe le ghiere, quella della messa a fuoco e quella dei diaframmi, scorrono molto fluidamente e sono morbide al punto giusto. Sono leggermente “lunghe“, nel senso che per raggiungere il fuoco all’infinito partendo dalla minima distanza di messa a fuoco, girando la ghiera, copriremo un angolo ampio.

Questo per lasciare un po’ di spazio di spazio in cui lavorare al follow focus, un meccanismo che rende più semplice e comoda la messa a fuoco.

Generale Samyang 84mm t1.5

Un particolare da tenere in considerazione è il fatto che questa lente è per sensori full frame. Questo vuol dire che montando l’85mm su fotocamere Fuji o Olympus avremo un aumento della lunghezza focale, anche se montiamo la versione con l’apposito attacco. Ma non solo, la regola vale anche per le APS-C di Canon, Nikon, Pentax e Sony. All’interno è composto da 9 lenti divise in 7 gruppi, il diaframma è composto da 8 lamelle che restituiscono un’apertura minima di T22 e massima di T1.5.

La scala T si differenzia dalla classica F/ usata per gli obiettivi fotografici perché indica quanta luce effettivamente colpisce il sensore mentre la scala F/ si limita a riportare quanta luce passa attraverso il diaframma (che poi non è detto vada ad impressionare il sensore).

Scala T Samyang 84mm t1.5

La minima distanza di messa a fuoco è di 1,10m non è l’ideale per inquadrature macro (cosa per cui la lente non è stata concepita) ma possiamo comunque avvicinarci molto al soggetto.
 Distanza messa a fuoco Samyang 84mm t1.5Il diametro dei filtri deve essere di 72mm, possiamo montarne qualsiasi tipo perché la parte frontale non ruota durante la messa a fuoco, messa a fuoco che avviene internamente ed esclusivamente a mano, come il controllo del diaframma.
Filtro Samyang 85mm t1.5

PRESTAZIONI

Le prestazioni sono buone, a partire dalla distorsione non molto influente, ne abbiamo solo un leggero accenno e ce ne accorgiamo solo con test precisi o se la stiamo cercando.
DistorsioneLa vignettatura invece è piuttosto visibile, specialmente alle aperture maggiori e per avere un’immagine omogenea dovremo chiudere il diaframma a T5.6 circa.

La nitidezza è uno dei punti di forza della lente, già alla massima apertura abbiamo delle immagini molto buone soprattutto al centro, anche se leggermente morbide. Chiudendo il diaframma miglioriamo le cose, già a T4 le immagini sono praticamente perfette ma le prestazioni migliori le abbiamo a T8. Da qui in poi, continuando a chiudere il diaframma, la nitidezza cala notevolmente.

Le aberrazioni cromatiche sono controllate benissimo, rimangono molto anonime su quasi tutta la scala delle aperture tranne che a T22 dove potremo notarne maggiormente la presenza.

Anche i flares non sono invadenti, l’85mm fa un buon lavoro nel controllare anche questi disturbi.

Ottimo il bokeh, morbidissimo e in contrasto con la parte a fuoco da vita ad un effetto molto piacevole e di gran impatto sull’inquadratura.

Essendo una lente completamente manuale sull’obiettivo non è presente alcun componente elettronico infatti sulla baionetta non ci sono nemmeno i contatti per comunicare con la fotocamera.
Baionetta Samyang 84mm t1.5

Non abbiamo quindi né autofocus né stabilizzatore, dispositivi che dopotutto non sono indispensabili in ambito video visto che la messa a fuoco viene sempre gestita manualmente ed è difficile che la fotocamera non venga montata su qualche strumento di stabilizzazione.

CONCLUSIONI SULL’85MM

La qualità delle immagini che questa lente è in grado di restituire è eccezionale, non è un caso quindi che sia diventato così popolare fra aspiranti film-maker. È uno degli obiettivi con il miglior rapporto qualità/prezzo sul mercato non solo per video, può tornare utile tranquillamente in ambito fotografico (anche se esiste la versione apposita). Caratteristica importantissima ma che non ho ancora menzionato è il focus breathing: la differenza di zoom è così lieve che rende difficile farci caso, specialmente con scene o soggetti in movimento. Quindi se state cercando una lente “cinema” per migliorare il vostro equipaggiamento, questo Samyang 85mm T1.5 non può che essere un obiettivo da prendere in considerazione.

Spero che l’articolo vi sia stato utile, ma se avete domande fatele pure con un commento qui sotto!