Cerca
Close this search box.

Sapphire – Intervista al Vice Presidente Marketing

Condividi articolo su

Oggi facciamo una cosa diversa dal solito.

Nel nostro negozio di Empoli abbiamo ricevuto la vista di Adrian Thompson, vice Presidente Marketing della Sapphire.

E’ stato davvero emozionante parlare con lui del mondo Sapphire.

Persona davvero energica e con una grande passione per il proprio lavoro e per la missione Sapphire!

Durante l’intervista ci spiega la loro missione ed eventuali progetti futuri!

INTERVISTA ADRIAN THOMPSON SAPPHIRE

Ecco il testo integrale dell’intervista fatta nel nostro studio.

Walter: Ciao a tutti gli amici di Ollo Store Oggi siamo a fare un’intervista con Adrian Thompson. Benvenuto da Ollo Store!

Adrian: Grazie per avermi invitato per discutere dei nostri prodotti con voi non vedo l’ora di rispondere al meglio alle vostre domande!

W: Iniziamo con la prima domanda! Cosa ne pensi dell’attuale Shortage delle VGA?

A: Credo non sia una sorpresa che mancano le schede video in tutto il mondo. Ci sono problemi con qualsiasi prodotto in qualsiasi settore al momento! ci sono problemi con le spedizione, c’è Shortage dei componenti e ovviamente c’è la pandemia che va a gravare ancora di più su questi problemi.

W: Ok, cosa prevedi nel mercato mondiale delle vga nel 2022?

A: Non ho la mia sfera di cristallo con me al momento, ma sembrerebbe che alla metà del prossimo anno ci sarà un incremento delle componenti! Se tutto va per il meglio vedremo sicuramente dei miglioramenti.

W: Okay, quindi dopo la pandemia ci sarà una situazione migliore..

A: Si, dopo la pandemia ma penso anche ci voglia molto tempo in generale perché non si può fare andare più veloce una nave. Non si può produrre le cose più velocemente e non si può generare più energia se non c’è più sole etc. Quindi penso che ci siano tanti fattori che influenzano la situazione. L’importante è che la gente abbia fiducia e avere fiducia è una cosa molto difficile oggi giorno perché tutti guardiamo il telegiornale e rimaniamo spaventati da quello che vediamo. Per questo penso che i media dovrebbero rassicurare e mettere dei “filtri”.

W: Dobbiamo avere una mentalità positiva.

A: Si esatto. Penso che nel mondo ci sia molta negatività e noi abbiamo il compito di portare di nuovo positività nell’industria

W: Sapphire lancerà nuovi prodotti nel 2022?

A: Usiamo Nitro+ come un forte brand! Siamo molto contenti di cominciare a fare parte degli ecosistemi Gaming dei videogiocatori e stiamo cominciando a creare anche nuovi prodotti come il gearbox per permettere di utilizzare una scheda video esterna. Ottima per il lavoro ma anche per il Gaming. In molti sono in difficoltà a produrre questi prodotti, noi siamo in vantaggio perchè abbiamo le schede video.

Tra poco uscirà anche il nostro nuovo raffreddamento a liquido per processori, disponibile dal 17 dicembre e siamo molto contenti di questo! Ci concentreremo ovviamente su AMD, perchè è il nostro partner più grande, ma lavoreremo anche con gli altri player del mercato.

Noi abbiamo un grande vantaggio su molti concorrenti, riusciamo ad offrire un raffreddamento ottimo per le nostre schede video grazie alla struttura delle ventole, siamo già meglio di Corsair e Asus. Siamo anche più silenziosi ed è questo quello che vogliono le persone: silenzioso e un ottimo raffreddamento! Abbiamo battuto i competitor in entrambi. Nel passato c’era Asetek, ci ho lavorato molti anni con loro e hanno i prodotti migliori sul mercato, nel futuro vedremo…

W: Il settore dei Pc Gaming è in forte crescita. Come vedi la crescita nel settore dei pc gaming assemblati grazie ai negozi specializzati come ad esempio Ollo Store che assemblano i computer su misura?

A: Il dna di Sapphire è il gaming: lo abbiamo creato noi! Lavoro qui da 17 anni: prima ho lavorato da NVIDIA e Swisse

e questo mi ha fatto entrare in Sapphire per promuovere prodotti gaming.

Perchè negozi come Ollo Store sono molto importanti per il marketplace:

quello che vendi è l’abilità di qualcuno di comprare prodotti con livello basso, medio e alto.

Sapphire vende prodotti adatti ad ogni tipo di persona con diversi livelli di prezzo: perchè non tutte le persone hanno soldi illimitati e i prezzi dei prodotti sono alti per il motivo di cui abbiamo parlato prima della spedizione e le varie difficoltà. Penso che per Sapphire è importante avere prezzi differenti per soddisfare diversi mercati e voi ad Ollo potete soddisfare ogni tipo di esigenza, perchè le persone che vengono al negozio non hanno 10.000€ nel portafogli. Non siamo tutti americani, è abbastanza raro no?

Quindi è importante che quando affrontiamo il mercato abbiamo Pulse che ha ottime prestazioni e affidabilità, poi abbiamo il brand Nitro che è il migliore per il Gaming e al top abbiamo Toxic. In passato c’era Atomic che era il meglio del meglio ma non potevamo avere abbastanza materiali per creare quei prodotti, ma il mercato degli assemblati per Sapphire è importante e vogliamo soddisfarlo.

Penso che le persone siano molto esperte quando si tratta di costruire Pc e si divertono e mostrano i loro pc.

E’ lo stesso Dna dei motociclisti e le moto, prendiamo esempio da prodotti come Ducati, anche se non dovrei dirlo,

prendiamo esempio dalla struttura a scheletro della Ducati e quando vedi il nuovo dissipatore vedrai il look della Ducati.

Siamo emozionati perchè portiamo sul mercato dei prodotti che hanno una mentalità italiana forse a volte un pò appariscente ma è una bella cosa.

W: Pensi che in futuro il settore del Gaming si specializzerà più nella parte di pc o nella parte di console?

A: E’ una domanda molto interessante: penso che la maggior parte delle persone parta con una console quando è più piccolo perchè i genitori non capiscono molto dei prodotti come Nintendo o altro.

Ma cosa succede? Inizi con una console e il Gaming diventa una passione! E’ da lì che inizi a pensare ad un pc, e vediamo la progressione.

Io lo vedo nella mia famiglia, i bambini iniziano con la console, la nintendo switch per esempio, e poi si spostano al pc per utilizzare entrambi e giocare a Mario Cars per esempio con mio figlio.

Ma chi ha una vera passione predilige il Gaming.

Il problema delle console è che non possono essere aggiornate e questo è un vero e proprio problema perchè quando i genitori o i membri della tua famiglia ti regalano una console e ce l’hai per il primo anno e poi a ai tuoi amici regalano un pc con una nuova scheda grafica e l’anno dopo ha la possibilità di ampliare memoria e scheda grafica, tu vieni lasciato indietro con la console.

Quindi il problema degli assemblati è che iniziano con una console e rimangono fedeli a questa, ma allo stesso tempo interessante perchè i negozi come Ollo hanno il potere di identificarsi nel nuovo “Gamer”

Un Gamer può iniziare come per esempio mio figlio di 9 anni che vuole un pc ora e io gli ho detto di no perchè ha già un tablet e una nintendo switch. Suo fratello si è costruito un pc e continua a modificarlo quando vuole. Quindi cosa succede: il fratello più piccolo guarda il fratello più grande e dice “voglio quello adesso!” “devo aggiornare il mio pc” ed è qui che interviene Ollo.

Il mercato si espande sempre di più perchè le persone si appassionano e tutto ciò che serve è costruire un pc e poi vogliono le luci RGB, poi vogliono il dissipatore a liquido e vogliono tutto il resto che puoi mettere in un pc.

Non voglio sminuire le console, hanno il loro ruolo nel mercato, ma non è il nostro posto.

Ci riteniamo sulla fascia Enthusiast per i PC Gamer, dove chi ha bisogno del meglio, può cambiare componente in ogni momento. Se “ho bisogno di più ram, un hdd più grande” , “ho bisogno del raffreddamento a liquido” e prendi le componenti e le cambi.

Sono un grande sostenitore del pc, come puoi vedere non sono un tipo da console, ma penso che per noi la cosa meravigliosa dei pc sia l’evoluzione. Ci sono persone che con le motociclette le personalizzano con varie componenti. Ci sono molte persone su Youtube e sui vari social che amano condividere le loro postazioni, i loro computer e a noi piace tantissimo vedere questi bellissimi reel e la passione che la gente ci mette dentro.

Molti non li comprano ai negozi, comprano i pezzi e se lo assemblano da soli e riceviamo foto da tutto il mondo, Italia, Spagna ecc

Ed è emozionante perchè la loro passione diventa parte di qualcosa che possono toccare e sentire.

Quando compri un tablet è solo un tablet, ma quando compri un pc diventa parte della tua vita , è una passione.

Come posso vedere da mio figlio di 16 anni, è una grandissima passione! Lui passa moltissimo tempo al pc ad esempio alle 3:00 del mattino gli dico “spengi il computer” e lui “si solo altri cinque minuti papa’” quindi le console sono okay ma i pc sono tutta un’altra storia, sopratutto gli assemblati.

W: ok ok, ho capito la differenza tra un pc personalizzato che è solo tuo e la console è…

A: E’ un oggetto! E’ come se compri un’auto normale per girare in città e compri una Panda e compri una Bugatti per farti vedere in strada.

W: Sapphire ha diversificato i prodotti introducendo dei prodotti anche con le Crypto valute, qual’è la tua visione su questo?

A: Penso che il discorso Crypto e Mining sia un discorso separato dal nostro business. E’ una cosa commerciale, non ha niente a che vedere con i clienti ormai quindi abbiamo un reparto diverso che si occupa di quell’area ma noi ci occupiamo di servizi, ci occupiamo di GPU e questo servizio può essere usato con AIO o rendering o per il mining.

Quindi abbiamo prodotti che vanno in quel mercato, ma sono distanti dal cliente finale perchè non hanno attacco per il monitor etc.

E’ un mercato dove siamo coinvolti ma siamo coinvolti come parte commerciale e non per il cliente finale.

W: Il mercato Italiano è in forte crescita quali sono le nazioni più importanti sul mercato in Europa?

A: Ogni paese del mondo è importante secondo me, l’Italia specialmente: io vivo in Francia, che è molto vicina al confine italiano. Noi ci rivolgiamo a tutti nello stesso modo: la nostra compagnia è globale. L’Italia è appassionata nel come si assembla un pc e penso che nessun paese è più o meno importante di un altro.

Ho vissuto in Nuova Zelanda che è il paese più importante al mondo, adesso vivo in Francia dove sono nati i miei figli e l’importante è essere quello che sei dove sei e per me essere in Italia, ad esempio, vendiamo moltissimi prodotti qua e noi lavoriamo strettamente con il vostro negozio per far si che i prodotti vengano consegnati ai vostri clienti, che continueranno a comprare… e nel crescere avranno più soldi da spendere che spenderanno per prodotti di ancora più alto livello.

Quindi non comparerei la Germania con l’italia.

Secondo me ogni paese è importante: l’italia è molto importante dal punto di vista del design. Siamo appassionati dall’essere individuali e penso che questo sia cruciale. Quindi trattiamo ogni paese individualmente, ed ogni paese è importante, non solo uno l’italia, è un posto molto bello in ogni senso: la passione che vedo online è gradevole.

Si vede proprio che mettono passione anche nei loro PC da gaming, non come negli altri paesi che vogliono solo ed esclusivamente le performance.

Siamo tutti diversi ed il che è bellissimo. Penso che ogni persona ed ogni paese ha un valore da portare nel mondo e quando si parla di pc, vedo una grande varietà in tutto il mondo.

W: Sapphire è una grande multinazionale, quali sono i vostri obiettivi e i vostri progetti per ridurre le emissioni di Co2?

A: E’ una domanda molto importante al momento ed anche un argomento molto scottante: penso che siamo tutti a conoscenza di cosa stia succedendo al pianeta ed è una cosa negativa con cui dobbiamo vivere. Spero, con il miglioramento della tecnologia, che si possa aiutare a cambiare qualcosa.

Penso che la tecnologia sia il punto critico del cambiamento e con i computer possiamo usarla per imparare a cambiare e per far si che il pianeta diventi più green.

Sapphire come azienda usa imballaggi riciclati, usiamo tutti gli standard e come gestiamo la produzione è critico per la nostra mission, è critico riguardo l’uso dell’acqua e tutti i materiali che usiamo per produrre la scheda grafica.

Nell’altro lato, prendiamo tutte le schede grafiche rotte e le rigeneriamo; quindi le ripariamo e le vendiamo nei paesi che non possono permettersele. Siamo fermamente convinti nel riciclaggio e stiamo facendo cose giuste. Proviamo ad assicurarci che i prodotti venduti tornino anche indietro quindi una vecchia scheda grafica per qualcuno è una nuova scheda grafica per qualcun altro. Penso che sia un buono sguardo oltre!

W: Come si vede Sapphire sul mercato rispetto ai vari competitor?

A: Non abbiamo competitors! Se sei il numero 1 come fai ad avere competitors: questo è come pensiamo.

Ma no, realmente! Sapphire è il numero 1! Da quando sono entrato a far parte dell’azienda. Ho sempre visto Sapphire come una compagnia che crea prodotti per i gamers. Questo è il DNA dell’azienda ed è interessante avere un feedback dagli user e gamers perchè aiutano a crescere il nostro brand.

Shappire si mantiene il numero 1 per quasi 17 anni. Abbiamo competitors ovviamente, mi piacciono i buoni competitors perché loro con i loro prodotti mi spingono a creare nuovi prodotti. Siamo fondamentali, siamo stati i primi a introdurre la vapor chamber. Abbiamo sistemi di raffreddamento e tecnologie che sono migliori di altre aziende in termini del design delle ventole.

Guardiamo i dettagli più piccoli per creare i prodotti migliori ed ecco perchè magari siamo i numero 1 nella nostra categoria. Ci sono delle ottime aziende e competitors che cercano di competere con noi e vediamo che queste cercano di copiarci, il che è interessante ed è un bel complimento per noi.

Magari agli altri non piacerà sentirlo, compresa AMD, ma siamo stati uno tra i primi ad avere un software di overclocking che funzionava fin da subito, e questa cosa fa parte dell’innovazione e come Sapphire va avanti.

Rimaniamo i numeri 1 perché ascoltiamo il cliente finale e tutte le informazioni che ci vengono date le rimandiamo al nostro team di sviluppo che ci continua a migliorare. Penso che sia cruciale per noi come azienda di ascoltare cosa il mercato vuole, assimilarlo e renderlo tecnologia. Cosi si rimane numeri 1.

Non essere un follower ma un leader!E’ questa è la mentalità di Sapphire.

W: Ok quindi ascoltare il cliente ed essere innovativi.

A: Esatto, perché il cliente è il tuo compratore. Quando 100 clienti ti dicono che c’è qualcosa che non va è meglio dargli ascolto e questo è ciò che fa la nostra azienda. Abbiamo giocatori giovani e dinamici, il team R&D (ricerca e sviluppo) e il product team,

Sfortunatamente io credo che giochino troppo ma questa non è una cosa negativa: si focalizzano su quello che è il nostro DNA ed è quello che vogliamo. Alcune delle cose che abbiamo preso, per le ventole ad esempio, le ventole velocemente sostituibili, siamo stati i primi a portarle sul mercato perché sono l’elemento che si rompe più facilmente, quindi abbiamo creato una ventola che puoi mettere e togliere con un clic.

I pc dei giocatori possono rimanere fermi qualche settimana, ma poi dopo chi ha passione ci mette una ventola o qualsiasi cosa per migliorarlo, ed è lì che vogliamo arrivare, avere prodotti per eventuali upgrade in qualsiasi momento.

Questo è quello che facciamo: facciamo il possibile per creare prodotti semplici anche da sistemare! Ci assicuriamo di offrire prodotti che siano facili e veloci da sostituire, questo è il nostro approccio.

W: Grazie per essere stato qui con noi a Ollo Store!

A: Grazie a voi per darmi il tempo di poter parlare con voi.

Se hai necessità di assemblare un pc puoi contattarci nel nostro negozio. Troverai tutti i contatti qua https://bit.ly/3KjV3xe. Se invece hai bisogno di aiuto nella scelta dei componenti, nell’assemblaggio di pc o nell’installazione del sistema operativo, le guide di Luca potrebbero darti una mano https://bit.ly/3txppGF.

Mi raccomando iscrivetevi al nostro canale YouTube

Commenti

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici sui social

Che tu sia un appassionato di fotografia e video o di informatica e gaming, sei nel posto giusto.

Novità

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

rtx serie40

Contatta i nostri esperti

Mettiti in contatto con i nostri esperti così che potranno rispondere a qualsiasi tua domanda