Canon 2000D, 4000D e M50. Due nuove reflex e una mirrorless 4K.

426
0

Canon mostra i denti, annunciando tre nuove fotocamere, due reflex e una mirrorless. Le prime saranno le dirette discendenti dell’attuale Canon Eos 1300D fotocamera che ha ottenuto un successo enorme nella fascia di prezzo entry level; la mirrorless invece è iun tassello che va ad inserirsi fra le più avanzate Canon EOs M5 ed Eos M6 e la più economica Canon Eos M100.

CANON EOS 4000D ED EOS 2000D

Le due nuove reflex prenderanno il nome di Canon Eos 4000D e Canon Eos 2000D, la prima sarà una versione ancora più economiccentora della Eos 1300D ma sarà la 2000D a succedere effettivamente questa macchina. Partiamo dalla Eos 4000D: questa macchina condivide con la 1300D il sensore, da 18 megapixel, in grado di raggiungere una sensibilità nativa di 6400 ISO (espandibile comunque fino a 12800 ISO). Per il corpo, qui la grande differenza, è costituito per la maggior parte da plastica, compresa la baionetta. Ovviamente questo permette di abbattere i costi ma, altrettanto ovviamente, intacca la qualità della costruzione. Per q uanto riguarda il resto delle caratteristiche tecniche troviamo un processore Digic 4+ in grado di sostenere raffiche da 3fps e una registrazione video Full HD a 30fps. Sempre nell’ottica del risparmio non troviamo invece il sensore NFC (e nemmeno la possibilità di gestirla da remoto), il sistema di pop up automatico del flash integrato e nemmeno la funzione di riduzione degli occhi rossi, il contatto X sulla slitta hot shoe, la possibilità di correggere le diottrie del mirino e (ovvimente) la possibilità di alimentarla esternamente. Sono tutte caratterisitche a prima vista importanti ma, visto il pubblico a cui verrà proposta, Canon le ha ritenute comunque sacrificabili.

Vista generale baionetta reflex Canon Eos 4000D

La Canon Eos 2000D invece non soffre di questi problemi, salvo per lil contatto X sulla hot shoe. Questa fotocamera offre infatti tutte le caratteristiche della 1300D innovando qualche comparto, il più importante è il sensore che si trasforma in un APS-C da 24 megapixel. Il resto delle caratteristiche principali prevede un processore Digic 4+ in grado di sostenere raffiche da 3fps e di processare video Full HD a 30fps; infine ritroviamo la connessione Wi-Fi e NFC per gestire la fotocamera da smartphone.

CANON EOS M50

La Canon Eos M50 offre un sensore da 24 megapixel e un processore d’immagini di ultima generazione Digic 8. L’otturatore è in grado di sostenere raffiche da 7.4 fps, mentre il sistema di autofocus permette di sfruttarle al massimo grazie alla tecnologia Dual Pixel (sistema molto efficace, ideale anche per le riprese video). Altro dettaglio importante è la capacità di filmare in 4K, carattersitica non molto diffusa fra le fotocamere Canon. A differenza della M100 è dotata di un mirino elettronico ma con essa condivide lo schermo touch screen direzionabile, la connessione Wi-Fi ed il sensore NFC. Infine questa Canon Eos M50 è la prima fotocamera ad utilizzare il nuovo formato RAW CR3. Macchina quindi (sulla carta) molto interessante, che sia una prima (effettiva) apertura da parte di Canon verso questo tipo di fotocamere?

Vista generale mirrorless Canon Eos M50

DISPONIBILITÀ

Le due reflex, la 2000d e la 40000D, sono in preordine sul nostro sito e verranno lanciate ufficialmente sul mercato, rispettivamente, il 27 marzo ed il 15 aprile. La M50 invece è già acquistabile, segui i link che trovi in questo articolo per scoprire i prezzi delle fotocamere!