20 cose che non sapevi di dover avere nello zaino fotografico

423
0

Ti sei mai trovato nella situazione in cui hai pensato che avere un determinato strumento ti avrebbe risolto quel determinato problema? Io sì, tante volte. Ecco perché ho deciso di scrivere questa guida raccogliendo tutti i prodotti che via via ho aggiunto al mio corredo, proprio perché mi sono imbattuto in quella situazione. Andiamo allora a scoprire quali sono gli accessori che devi avere nelle tue borse o zaini fotografici ma che non sapevi ancora di dover possedere, indipendentemente dal tipo di fotografo che sei.

ATTREZZATURA PRINCIPALE

Indipendentemente dal tuo stile fotografico nello zaino ti consigliamo di portare sempre un obiettivo standard, che sia un fisso come il Canon 35mm f/2 IS USM (o un Sony 50mm f/1.8 FE per chi appartenesse al “team 50mm”) o uno zoom come il Tamron 28-75mm f/2.8 Di III RXD. Questo perché non si sa mai quale sfida ci possiamo trovare difronte, e trovarci davanti ad una stupenda scena che non possiamo immortalare al meglio non è mai l’ideale.

Fotografo di matrimoni? Allora non puoi non portare con te una fotocamera istantanea come la Fujfilm Instax Mini 9 o la Fujifilm Instax Square SQ20 e le relative pellicole. In questo modo potrai lasciare immediatamente ai presenti un felice ricordo del matrimonio; con la SQ20 potrai inoltre conservare una copia digitale dell’istantanea appena regalata.

Ti sei mai trovato senza spazio sulla memoria? O con così poco spazio da aver l’ansia di non poter portare scattare tranquillamente? Bene, anche se non troppo, questo ti dovrebbe aver insegnato che inserire nello zaino un porta schede come Hama Universal Card Case pieno di schede SD è buona norma. Così come avere batterie di scorta sempre cariche e, all’occorrenza anche power bank come l’Adata P20000D, può risultare provvidenziale.

ACCESSORI UTILI

Mantenere in ordine e in buono stato la nostra attrezzatura è molto importante, per questo ti consigliamo di acquistare un separatore come il Tenba Tool Box 4 nel caso in cui il tuo zaino non ne fosse provvisto. In questo modo ti sarà più semplice gestire attrezzatura e accessori, senza trovarti elementi vaganti che potrebbero anche danneggiare i vari strumenti. Per fare un esempio: trasportare Hard Disk esterni non è mai semplice, personalmente la pura di danneggiarli si fa sentire, con un inserto come quello citato o un case rigido dedicato come il Rivacase 7510 sono, e sicuramente sarai, più tranquillo.

Anche la pulizia è importante, soprattutto per le nuove fotocamere mirrorless, inclini a mostrare segni di polvere sul sensore. Per questo avere sempre con sé un Camgloss Foto Kit ci assicura di poterci prendere cura dei nostri obiettivi, mentre un kit come il VSGO per pulizia sensori Full Frame risolve il fastidioso problema della polvere visibile sul sensore.

Continuando col trend della protezione ecco che spunta un altro accessorio importante quanto sottovalutato: la protezione antipioggia. Prodotti come OP Tech Rainsleeve non prendono alcuno spazio nello zaino e possono salvare, letteralmente, la nostra fotocamera da cortocircuiti se questa non è tropicalizzata. Nella variante OP Tech antipioggia fotocamera con flash è addirittura possibile montare un flash sulla fotocamera.

NON FARTI TROVARE IMPREPARATO

Un piccolo spazio dello zaino dovrebbe essere dedicato a tutti quegli strumenti che ci potrebbero permettere di risolvere problemi e situazioni particolari, come un kit di sopravvivenza fotografico. Io personalmente, nel marsupio esterno del mio Lowepro ProTactic 350 AW II tengo questi oggetti:

GESTIRE SCENARI PARTICOLARI

Volendo andare oltre potremmo aggiungere al nostro armamentario qualche altro accessorio utile per gestire situazioni e scenari più rari o particolari. Per esempio, se stiamo pianificando un escursione in bosco o in montagna un localizzatore GPS Garmin Oregon 750T, da preferire sicuramente al nostro smartphone, ci permetterà di muoverci tranquillamente anche in posti a noi sconosciuti.

Insieme al localizzatore potrebbe servire anche un piccolo binocolo come l’Olympus 10×21 DPCI, utile sia per caccia fotografica sia per osservare il territorio circostante. Per concludere il kit da escursionismo, ti consigliamo di portarti dietro anche una Puro boraccia per rimanere idratato (avere anche qualche snack aiuta a mantenere le forze). Ultimo ma non ultimo un buon adattatore per prese di corrente universale come l’Hama World Travel Pro per non rimanere a corto di corrente quando viaggiamo all’estero, in paesi con un sistema di prese differenti dal nostro.

Ecco qua, una lista di cose da avere sempre nello zaino. E tu, hai da aggiungerne qualcuno? Faccelo sapere con un commento qui sotto, così come se ti sono rimasti dubbi o domande da fare!