35mm, l’obiettivo che dovresti acquistare

575
0

Chiedere “quale obiettivo preferisci?”, è la classica domanda che spacca l’opinione pubblica: se la facessimo a due differenti fotografi è molto probabile che ciascuno dia una risposta diversa, ma è altrettanto probabile che il primo risponda con un 50mm e l’altro con un 35mm. Questo perché i due obiettivi rappresentano le due lunghezze focali che più ai avvicinano alla prospettiva dell’occhio umano, e quando si tratta di obiettivi fissi, sono le più diffuse. A differenza di molti, che hanno scelto di partire con un 50mm, io l’ho fatto con un 35mm (forte del maggior angolo di campo) così da poter avere comunque la possibilità di “simulare” un 50mm avvicinandomi al soggetto o ritagliando le foto. La scelta si è subito rivelata essere quella giusta, la versatilità di questa lunghezza focale mi ha portato a prenderne uno anche per filmare video (in particolare il Samyang 35mm T1.5 VDSLR II AS UMC) che porto sempre con me nello zaino.

PERCHÉ SCEGLIERE UN 35MM

Come già detto prima, il motivo per cui ho scelto un 35mm è il suo campo visivo più ampio, ma comunque non troppo ampio da risultare innaturale. Questo dà la possibilità di decidere se isolare i nostri soggetti dall’ambiente circostante o, al contrario, di renderli parte di esso dando vita a fantastici ritratti ambientati o fotografie di strada. Ma non è solo la lunghezza focale l’unico fattore da prendere in considerazione, in alcune versioni i 35mm sono molto piccoli, cosa che li rende perfetti come obiettivo da tenere sempre in borsa. Modelli come il Samyang AF 35mm f/2.8 o il Sony FE 35mm f/2.8 Zeiss rappresentano due ottimi esempi.

ALCUNI ESEMPI

Andiamo a vedere insieme quali sono i 35mm più interessanti attualmente in commercio, divisi per brand. Ne selezionerò un paio ciascuno, così da renderti le cose più semplici!

35MM CANON

Canon, per le proprie reflex full frame, produce due modelli spettacolari, il primo è il pregiatissimo Canon EF 35mm f/1.4L II USM mentre il secondo è il Canon EF 35mm f/2 IS USM, uno dei pochissimi obiettivi così ampi ad essere stabilizzato. Col lancio della nuova EOS R l’azienda ha creato anche un nuovo innesto a cui ha dedicato il Canon RF 35mm f/1.8 Macro IS STM, che attualmente rappresenta l’unica opzione.

CANON APS-C

Se possiedi una fotocamera APS-C allora il discorso cambia. Per sopperire al fattore di crop delle fotocamere (circa 1.6x) dovrai indirizzarti su qualcosa più di ampio, un obiettivo interessante per dimensioni e prezzo è il Canon EF-S 24mm f/2.8 STM se invece vuoi investire maggiormente sulla qualità potresti pensare al Canon EF 24mm f/2.8 IS USM.

35MM NIKON

L’innesto Nikon F ha una storia molto lunga, essendo rimasto invariato per decenni la linea di obiettivi full frame a disposizione per le fotocamere Nikon è immensa, però le scelte migliori rimangono comunque le novità. Fra queste compaiono sicuramente il Nikon AF-S 35mm f/1.8 G dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, oppure il più classico Nikon AF 35mm f/2 D che offre una ghiera fisica per la gestione del diaframma.

NIKON DX

Scendendo sul formato ridotto, che Nikon chiama DX, vale lo stesso discorso fatto con Canon. Fra gli obiettivi più utili c’è sicuramente il Nikon AF-S 24mm f/1.8 G ED (che in realtà è un full frame, ma per il fattore di crop equivale ad un 35mm), per un investimento meno esigente potresti invece pensare al Nikon AF 24mm f/2.8 D, ma assicurati di avere come modello di fotocamera almeno una Nikon D7500 o superiore.

35MM SONY

Passiamo ad uno dei nuovi colossi del settore: Sony. Questa volta non faremo una divisione in APS-C e full frame perché Sony stessa non la fa, montando lo stesso innesto su tutte le proprie mirrorless Alpha. Il miglior 35mm acquistabile da quest’azienda è il Sony FE 35mm f/1.4 T Distagon, offre tutto quello che si possa desiderare: ampia apertura, ottiche pregiatissime e la ghiera dei diaframmi decliccabile per usarlo in video. Scendendo di prezzo troviamo il Sony FE 35mm f/2.8, compattissimo e dalle ottime prestazioni (d’altronde anche qui c’è la mano di Zeiss). Per quanto riguarda le soluzioni per le fotocamere a sensore ridotto il discorso è sempre lo stesso, superlativo il Sony FE 24mm f/1.4 G Master se invece hai bisogno di risparmiare qualcosina allora puoi optare per il Sony 24mm f/1.8

35MM PANASONIC L

Purtroppo al momento la linea full frame non Panasonic non prevede 35mm fissi. L’unica, validissima, alternativa in questo caso è rivolgersi a Sigma che produce due obiettivi spettacolari, il Sigma 35mm f/1.4 DG HSM Art L-Mount ed il luminosissimo Sigma 35mm f/1.2 ART DN DG (disponibile anche per Sony), obiettivo fantastico che sopperisce perfettamente alla mancanza di un obiettivo nativo.

35MM FUJIFILM

Fujifilm produce esclusivamente mirrorless APS-C quindi dovrai sempre ricordarti di scegliere in base alla focale equivalente (35mm) e non quella reale (circa 24mm). Gli esemplari che produce sono il Fujifilm XF 23mm f/2 R WR ed il Fujifilm XF 23mm f/1.4 R più luminoso, ma entrambi appartenenti alla linea più pregiata.

35MM MICRO 4/3

Scendendo ancora con le dimensioni del sensore arriviamo al sistema Micro 4/3, dove il fattore di crop è addirittura 2x, quindi tecnicamente la lunghezza focale da ricercare sarebbe 17.5mm. Anche in questo caso la scelta è molto limitata, infatti potrai acquistare o l’Olympus M-Zuiko Digital 17mm f/1.8 o il Panasonic Leica DG Summilux 15mm f/1.7, leggermente più ampio.

ALCUNI BRAND COMPATIBILI

Se gli obiettivi nativi dovessero rappresentare uno sforzo economico troppo elevato allora potresti pensare di orientarti su obiettivi compatibili, generalmente più economici. Ottima alternativa il Samyang 35mm f/1.4 AF disponibile per Canon e Sony, prestazioni molto buone ad un prezzo altrettanto buono. Già citato come alternativa per Panasonic, il Sigma 35mm f/1.4 DG HSM Art torna in gioco anche in questo frangente, disponibile infatti anche per Canon, Sony e Nikon; mentre la versione Sigma 35mm f/1.2 ART DN DG aggiunge l’innesto Sony e Leica L. Infine chiudiamo con due ottimi Tamron, il Tamron SP 35mm f/1.8 Di AF VC USD e la versione più luminosa ma non stabilizzata, il Tamron SP 35mm f/1.4 Di USD.

CONCLUSIONI

Quindi le alternative a disposizione sono tantissime, e non si limitano ai prodotti nativi! Sigma soprattutto produce ottimi esemplari! E tu cosa ne pensi? Sei un fan del 35mm o preferisci un 50mm? Se hai qualche dubbio, o vorresti fare una domanda non esitare a commentare!