CRI e TLCI – cosa sono e di cosa parliamo?

101
0

CRI e TLCI cosa sono? Ovviamente ci stiamo riferendo al mondo dell’illuminazione.

Una cosa che spesso non viene presa in considerazione ma è importante quando si tratta di fotografia e video è la resa cromatica.

NON VIENE PRESA IN CONSIDERAZIONE

Entriamo nello specifico: quando scattiamo una foto in RAW, in fase di post produzione è possibile cambiare la luce, mentre per un video la stessa cosa è molto più difficile. Questo perché difficilmente si fanno video in RAW, a meno che non si abbia un’attrezzatura professionale, quindi per evitare qualsiasi problema maggiore è la resa cromatica in fase di acquisizione e migliore è la fase in postproduzione.

Ma da dove parte la resa cromatica? dalla luce ovviamente, e quando parliamo di luce parliamo spesso di CRI.

CRI

CRI: Color Rendering Index, indice di resa cromatica.

Il CRI è la resa cromatica per l’occhio umano, infatti i problemi del videomaker non finiscono qui. Con l’avvento del digitale le videocamere recepiscono segnali differenti dall’occhio umano. La fotocamera acquisisce in base alle proprie caratteristiche di sensore.

LETTURA TECNICA DEL CRI

Il CIE (commissione internazionale per l’illuminazione) definisce la resa cromatica del colore com e l’effetto di un illuminante sull’aspetto cromatico degli oggetti mediante confronto ronzio, subconscio con il loro aspetto cromatico sotto un illuminante di riferimento, per consentire un confronto significativo tra le diverse sorgenti di luce artificiale la CIE ha creato il CRI nel 1964.

Il punteggio CRI rappresenta l’accuratezza con cui si riprodurrà l’intera gamma di colori.

CRI E TLCI

La fotocamera recepisce diversamente rispetto all’occhio umano. Per esempio: il bianco potrebbe essere dato da una certa dominante di rosso o blu mentre la fotocamera va a recepire in maniera diversa queste dominanti e crea un bilanciamento colore diverso.

TLCI

TLCI:  Television Lighting Consistency Index, è un indice che va ad analizzare la resa cromatica percepita dal sensore

Quando parliamo di CRI e TLCI parliamo di un valore che va da 0 a 100, quando parliamo di buona illuminazione in termini di CRI spesso ci riferiamo a parametri di CRI tra 90-95, mentre quando parliamo di un TLCI editabile in fase di video abbiamo bisogno di un TLCI con valori bassi.

Con i nuovi led siamo arrivati a dei valori di CRI e TLCI elevati.

Il valore di CRI è calcolato in base da una temperatura colore e la stecca cosa vale per il TLCI, quindi la capacità di riprendere lo stesso colore è molto importante.

Leggi l’articolo completo su Universo Foto.