Unboxing DJI Mavic Pro e Pacchetto Fly More Combo

3069
0

Ecco il nostro unboxing del DJI Mavic Pro e del Mavic Pro Fly More Combo. Andiamo a vedere cosa troverete nelle confezioni una volta che avrete acquistato il drone che sta facendo impazzire tutti quanti.

MAVIC PRO

Il Mavic Pro si presenta compatto già dalla confezione di vendite. Come potete vedere è molto più piccola rispetto a quella del Phantom 4, questo è si ovviamente riconducibile alle dimensioni del Mavic ma è dovuto anche al fatto che non troveremo una custodia per trasportare il drone, come accade per il Phantom.

Custodia Phantom 4 differenza Unboxing Mavic Pro

Anche questo è un indizio evidente della filosofia che sta dietro al Mavic Pro: questo drone è stato pensato per essere trasportato nello zaino o in qualsiasi altra borsa utilizziamo per viaggiare. Altro indizio è la calotta che protegge la videocamera ed il fermo da poter inserire dietro il gimbal per tenerlo in posizione durante il trasporto.

Zaino Unboxing Mavic Pro

Comunque, andiamo a vedere cosa contiene la confezione. Non appena solleveremo il coperchio potremo vedere il Mavic, il radiocomando ed il vano contenente cavetteria varia. Qui troveremo un cavo USB-micro, un adattatore per iPhone con cui sostituire il cavetto già collegato al radiocomando ed il cavo di alimentazione da collegare al caricabatterie.

Caricabatterie che troviamo nascosto insieme alla modulistica sotto il radiocomando. Il caricabatterie può caricare contemporaneamente sia il drone che il radiocomando. Sotto il Mavic invece troviamo un set di eliche e qualche ricambio.

FLY MORE COMBO

Il pacchetto Fly More Combo, come dice il nome, è pensato per ampliare l’autonomia del drone, infatti (oltre alla borsa per trasportare il tutto) all’interno troveremo: due batterie intelligenti, il Battery Charging Hub con quattro connettori, il caricabatterie da auto, l’adattatore per powerbank e delle eliche di riserva.

A differenza di come potrebbe sembrare l’hub non alimenta tutte le batterie contemporaneamente ma ne carica una per volta.

Guardate il video sul nostro canale YouTube per altri dettagli, lo trovate in cima all’articolo. Se invece avete domande fatele pure con un commento!