Finalmente presentata Sony a7S III

128
0

Sony Alpha 7S Mark III è una mirrorless full frame, con all’interno un sensore da 12.1 megapixel di nuova generazione retroilluminato. Il processore è stato rivisto, un BIONZ XR. Il processore ha il compito di gestire la parte video per cui questa macchina è unicamente pensata.

SONY punta tutto sul 4K, non troviamo ne 6K ne 8K.

CARATTERISTICHE

4K questo è il puto di partenza e il punto di arrivo della sony, i formati  sono:

  • 4K a 120 fps
  • 4K a 60 fps
  • 4K a 25 fps
  • FULL HD  240, 120, 60 e 25

É stato inserito un nuovo sistema di CODEC, ma la cosa che salta all’occhio è che il 4K a 60 fps è a 600 megabit al secondo in nsc, ma abbiamo un 4K a 60 FPS a 10 bit in 4.2.2 interno, idem per i 120.

A 60 FPS in esterno e in raw a 16 bit.

DESIGN

La prima cosa che salta subito all’occhio è il bottone rec che è stato sostituito dal bottone c1 di tutte le altre macchine.

Ma cosa cambia a livello estetico in questa Sony Alpha 7S Mark III?

Ovviamente lo schermino, è completamente orientabile con un sistema a monocerniera.

All’interno dello slot laterale c’è una delle novità, ovvero, le CFA, che sono delle piccolissime schedine. Ovviamente è presente il doppio slot.

La maccchina è resistente a polvere e schizzi.

Infine c’è l’HDMI standard.

MENU

Lo schermo dellaSony Alpha 7S Mark III è completamente touch per una migliore esperienza.

I menu sono divisi in foto e video, ma anche la camera è divisa, ovvero si può switchare tra due modalità a seconda del tipo di situazione, foto o video.

Non c’è alcun problema di overheatign.

C’è la parte dedicata al file format con:

  • XAVC HS 4K
  • XAVC S 4K
  • XAVC S HD
  • XAVC S-I 4K
  • XACS S-I HD

La parte media:

Qui si possono formattare le schede. Poi c’è la parte che ci permette di gestire dove registrare le cose, quindi se sulla prima o sulla seconda scheda.

C’è anche la possibilità di decidere come settare il file nella parte file settings

AUDIO RECORDING

Sony Alpha 7S Mark III  ha un audio digitale. La camera va a gestire 4 canali audio, 3 canali sono in mono e il quarto è la duplicazione canale dell’input 3 di un eventuale microfono a montato sulla camera.

STABILIZZAZIONE

2 modalità

  • La prima lavora sul sensore
  • La seconda sfrutta la stabilizzazione elettronica

AUTOFOCUS

É ottimo, ogni funzione è sempre attiva anche a 120 FPS, ancxhe in superslowmo. Possiamo settare la macchina nel modo più conforme, la gestione della focus area, la priorità dell’occhio destro/sinistro, il focus assist e l’aggiunta del touch per mettere a fuoco.

Guarda il video recensione completo sul canale di Simone Cioè.