Le Migliori Fotocamere Digitali Lanciate nel 2016

1345
0

Il 2016 è stato un anno profiquo per la fotografia digitale, hanno visto la luce molte mirrorless ma non sono mancate ottime, se non superbe, reflex; senza dimenticarsi che hanno contribuito anche alcune bridge e compatte degne di nota. Visto che ormai il 2016 sta per terminare perché non fare il punto della situazione? Quali sono state le migliori fotocamere uscite quest’anno? Facciamone una lista insieme! Questo articolo non è una classifica ufficiale, deve solo dare il “la” ad una discussione sull’argomento, quindi se avete fotocamere che pensate si meritino un posto in questa classifica candidatele pure con un commento!

NIKON D500

La Nikon D500 è la reflex in formato DX che molti fotografi stavano aspettando dai tempi della D300s, attesa che è stata ripagata con un vero e proprio gioello di fotocamera. D’altronde dalla sorella minore della Nikon D5, l’ammiraglia dell’azienda, non potevamo aspettarci altrimenti, infatti molte features come il sistema di messa a fuoco a 153 punti che rendono la D5 una delle reflex più avanzate sul mercato le ritroviamo anche sulla D500. Questa fotocamera è pensata per soddisfare tutte le necessità che un fotografo può avere, grazie alle raffiche di ben 10fps (per una reflex è un bel numero) e alla tropicalizzazione del telaio in lega di magnesio e carbonio, è una macchina pensata per fotografia d’azione, quindi soprattutto sport e natura. Anche se il sensore da 20.9 MP non ha una risoluzione come quello della Nikon D7200, il processore di immagini EXPEEd 5 è un passo avanti rispetto alla versione precedente, permette infatti di registrare filmati in un fantastico 4K/UHD!

OLYMPUS OM-D EM-1 MK II

l’Olympus OM-D E-M1 Mark II è equipaggiata con un sensore MFT da 20.4 MP e un processore di immagini TruePic VIII che permettono di scattare raffiche fino a 60fps tramite l’otturatore elettronico. Questa cobinazione permette inoltre di espandere la sensibilità del sensore fino a 25600 ISO, utilizzare il profilo DCI e di registrare filmati in 4K. Il nuovo sistema di autofocus Dual Fast combina 121 punti a rilevamento di fase con alcuni punti a contrasto; lo stabilizzatore a 5 assi riduce sostanzialmente le vibrazioni che trasmettiamo al corpo macchina, riesce infatti a recuperare fino a 5.5 stop. Il corpo è tropicalizzato ed offre due slot per le memorie SD. Una nota la merita anche la nuova Olympus Pen-F, la presenza del (primo) mirino elettronico nonostante le dimensioni ridotte e il sensore da 20.3 MP la rendono una fotocamera molto appetibile.

PENTAX K-1

La prima reflex full frame in assoluto dell’azienda si chiama Pentax K-1, sogno proibito dei fan per tanti anni. Divenuta realtà solo questo anno è pronta a sbaragliare la concorrenza: è dotata di un corpo tropicalizzato e robusto, offre anche un sensore da 36.4 MP ed il Prime IV Image Processor che la rendono in grado di scattare raffiche di 4.5 fps e raggiungere una sensibilità ISO 204800. Caratteristica interessantissima è lo stabilizzatore Shake Reduction a 5 assi, integrato. L’assenza del filtro passa basso ed il sistema di autofocus SAFOX 12 permettono di scattare fotografie nitidissime e di congelare ogni attimo, acnhe quelli più veloci. Infine offre una serie di features interessanti come lo schermo omnidirezionale e la luce per illuminare la baionetta, utile per sostituire gli obiettivi di notte. Insomma, per essere la prima fotocamera full frame Pentax ha fatto un ottimo lavoro.

SONY A6500

Fino a poco tempo fa su questa lista sarebbe apparsa la Sony Alpha 6300, uscita a febbraio ed equipaggiata con un ottimo sistema di autofocus (ereditato dalla a6000); ma visto che a ottobre è uscita la nuova Sony Alpha 6500 dobbiamo cedergli il posto. La maggior parte delle caratteristiche tecniche l’accomuna alla versione precedente, incluso il sensore APS-C da 24.2 MP, il mirino elettronico, i filmati in 4K, l’autofocus ed il corpo tropicalizzato ma sono le features come la stabilizzazione integrata su 5 assi, il touchscreen (finalmente) e i tasti personalizzabili a fargli fare il salto di qualità. Sempre a proposito di upgrade dalle versioni precedenti abbiamo anche la Sony RX10 III, ultima bridge dell’azienda che mantiene le caratteristiche principali della serie, quindi sensore da un pollice con risoluzione di 20.1 MP, video in 4K e lo stabilizzatore SteadyShot; ma aumenta la portata dello zoom fino a 600mm!

LE FUJIFILM

Qualsiasi fotocamera annunci questa azienda diventa un capolavoro, lo dimostrano le ultime mirrorless della Serie X, soprattutto la FujiFilm X-Pro 2 e la nuova ammiraglia, la FujiFilm X-T2. Com’è possibile non amare tali fotocamere? Lo stile retrò unito alle ottime prestazioni le rendono molto appetibili. Inoltre questo è l’anno in cui Fuji si apre finalmente al mondo video, donando alla X-Pro 2 un ottimo Full HD e alla X-T2 la possibilità di registrare in 4K. Non dimentichiamoci della FujiFilm X70! Erede della X30, bridge più carina della storia. Sotto l’aspetto da compattina la X70 nasconde un arsenale da far invidia alle fotocamere più avanzate, infatti offre un sistema di autofocus a 77 punti, un sensore X-trans da 16.3 MP, può scattare raffiche da 8fps e monta uno schermo touch inclinabile; il tutto montato su un corpo che entra comodamente in tasca!

CANON EOS 5D MK IV

Poteva mancare la Canon Eos 5D Mk IV? No, ovviamente. La Mk IV è una rivoluzione quasi totale della versione precedente, infatti è dotata di C-Log (profilo “cinematografico”) e può registrare filmati in 4K, caratteristiche che fino ad ora erano riservate alle videocamere profesisonali dell’azienda. La reflex si basa su un sensore full frame da 30.4 MP, affiancato dal processore di immagini DIGIC 6+ e dal sistema di autofocus Dual-Pixel a 61 punti. Le features più interessanti sono il Wi-fi ed il GPS integrati, i due slot per le memorie (uno per CF ed uno per SD), la compensazione delle vibrazioni dello specchio e ovviamente la tropicalizzazione. Ma c’è un’altra fotocamera che Canon ha lanciato quest’anno e che ha finalmente aperto le porte del mercato mirrorless all’azienda, la nuova Canon Eos M5. Le caratteristiche principali della macchina sono lo stabilizzatore integrato su 5 assi, il touhscreen inclinabile e il sistema di autofocus Dual-Pixel; ma le features che offre sono tante e rendono la fotocamera un’ottimo dispositivo.

Adesso tocca a voi, fateci sapere quali sono state le fotocamere migliori del 2016 dal vostro punto di vista!