Osmo Action vs GoPro 7, chi è la action cam migliore?

141
0

DJI Osmo Action è recentemente sbarcata sul mercato portandosi dietro un’ondata di entusiasmo generale. Questo perché fino ad ora GoPro, con le proprie action cam, regnava quasi incontrastata su un mercato poco dinamico, reso tale anche dal suo stesso monopolio. Ma DJI è stata in grado di soddisfare le aspettative? Le carte in regola sembrerebbe averle tutte, dalle funzioni che offre al prezzo. Ma basterà tutto questo a convertire i fedeli GoPro? Ma soprattutto, è effettivamente così innovativa? Andiamolo a vedere insieme!

GOPRO HERO7 BLACK

Partiamo dalla concorrente per capire cosa offriva il mercato fino ad ora. La GoPro Hero 7 Black permette di sfruttare tutte le tecnologie più recenti applicate in questo settore: video 4K, stabilizzatore d’immagini digitale, comandi vocali, eccetera eccetera. Approfondendo il discorso scopriamo che la Hero7 non si limita solo a filmare in 4K (a 60 fps) ma si spinge ben oltre permettendo di filmare in FULL HD 1080p a 240 fps, anche sott’acqua grazie alla scocca impermeabile fino a 10 m di profondità, senza bisogno della custodia protettiva. Caratteristica molto utile visto che il monitor montato sul retro è touch screen, perfetto per gestire la macchina anche durante lo snorkeling. Tutto questo è accompagnato dal sistema di stabilizzazione che GoPro ha battezzato HyperSmooth, stabilizzatore digitale di estrema efficacia. Per quanto riguarda la parte fotografica invece la Hero7 mette a disposizione tantissime funzioni, come TimeWarp (timelapse) o la modalità SuperFoto (HDR). E se avessimo le mani occupate? Nessun problema, Hero7 permette di gestire tutto questo tramite comandi vocali. Ultimo, ma non ultimo, il comparto social: GoPro Hero7 Black, grazie alla GoPro App, permette di condividere direttamente nelle storie Instagram i contenuti creati o di fare lo streaming su Facebook Live.

DJI OSMO ACTION VS GOPRO HERO7

Quindi DJI cosa ha introdotto di nuovo? A giudicare dalle specifiche GoPro è una videocamera praticamente perfetta, c’è effettivamente margine di miglioramento? Basterà un secondo monitor a spodestare GoPro? Scopriamolo insieme andando a vedere in cosa differiscono le due action cam.

VIDEO

Seguendo la stessa scaletta, già dal punto di vista delle caratteristiche video qualcosa cambia: seppure i due dispositivi si equivalgono, anche Osmo Action può filmare in 4K a 60fps oppure in 1080p a 240 fps (da rallentare poi in fase di montaggio per ottenere video in slow motion), DJI ha fatto un passo più lungo aggiungendo la possibilità di filmare video 4K HDR, modalità che permette di sfruttare un dynamic range più ampio in modo da gestire situazioni di luce più complicate (tramonti e controluce in generale). Dal punto di vista dell’impermeabilità invece non ci sono grandi differenze, infatti anche Osmo Action può arrivare a circa 10m di profondità (11m per l’esattezza) senza bisogno dello scafandro.

STABILIZZAZIONE ELETTRONICA

Le cose cambiano nuovamente se parliamo di stabilizzazione, e qui possiamo osservare una delle differenze principali. È ormai noto che fra le due videocamere Osmo Action, col suo sistema RockSteady, detiene il titolo di miglior stabilizzatore elettronico in assoluto. Sono tanti gli esempi che si trovano in rete e tutti dicono la stessa cosa: confrontando RockSteady vs HyperSmooth sul piano dell’efficacia, vince il primo.

Ma c’è un ma: lo sforzo che Osmo Action deve fare per stabilizzare in tempo reale i filmati è tale da produrre un lag di circa un secondo fra la realtà e la live view. Ora, è vero che spesso la videocamera sarà montata sul casco, sulla tavola da surf o sulla bicicletta, ma ogni colta che dovremo utilizzare la action cam per filmare qualcosa in particolare sarà complicato sincronizzare i nostri movimenti con quelli del soggetto visto il ritardo nel vedere dal monitor cosa stiamo inquadrando.

DISPLAY

Il doppio monitor caratteristico della DJI Osmo Action è sicuramente la prima cosa che viene in mente pensando a questa videocamera e rappresenta l’unica particolarità che la differenzia realmente dalla GoPro Hero7 Black. Qui DJI ha avuto un vero e proprio colpo di genio inserendo un secondo display frontale per affiancare il classico schermo touch screen posto sul retro, riuscendo inoltre a mantenere un buon design. E probabilmente è proprio questo monitor ad aver fatto la fortuna della Osmo Action, visto che ormai il vlog è una delle tipologie di video più viste su YouTube.

FUNZIONI

Parlando di funzioni torniamo su argomenti comuni ad entrambi i dispositivi. Entrambe le videocamere possono filmare time lapse, scattare in lunga esposizione, essere gestite tramite comandi vocali o tramite Wi-Fi con le rispettive app per smartphone. Ci sono comunque alcune funzioni che rendono le due action cam uniche, come la possibilità di fare live streaming video direttamente su Facebook Live con cui la Hero7, insieme al GPS, risponde al monitor della Action. L’unica funzoine rilevante sul fronte DJI è la Custom mode: come si può intuire dal nome è una modalità che permette di salvare impostazioni da richiamare velocemente quando necessario.

CONCLUSIONI

Non c’è dubbio che i due dispositivi rappresentino le migliori action cam attualmente sul mercato, semplicemente lo fanno da due punti di vista differenti. D’altronde è palese da questo confronto side by side che non esiste una vincitrice vera e propria perché non c’è mai una prevalenza schiacciante: basti pensare ai sistemi di stabilizzazione, è vero che la tecnologia sviluppata da DJI è migliore, ma è altrettanto vero che il lag tra la realtà e la live view della videocamera ne rende l’utilizzo difficile in determinate situazioni. Quindi una chiave di lettura potrebbe esser questa: se sei una persona da sport estremi, da videocamera sul casco, allora la GoPro Hero7 Black è la videocamera per te; se invece sei anche un vlogger in cerca di una seconda (o una prima) videocamera che ti aiuti a filmare i tuoi vlog allora la DJI Osmo Action è scelta da fare.

Spero che l’articolo ti sia stato utile, se comunque dovessi avere ancora qualche dubbio non esitare a commentare qui sotto!