Pocket Black Magic 6K, convince?

207
0

Black Magic Pocket 6K occupa una nicchia di mercato molto stretta.

LA COTRUZIONE

In mano sembra veramente chip e non sembra una videocamera professionale. La plastica di assemblaggio è un mix di policarbonati e fibre di carbonio ma in mano non da quella sensazione di premium. Il corpo di Black Magic Pocket 6K è lo stesso della 4K.

La protuberanza sul davanti, fatto di platica, contiene il raffreddamento del sensore. La Black Magic Pocket 6K è pensata per essere montata sul cage, o su spallacci, piuttosto che cavalletti.

LA BATTERIA

La batteria è un problema, è interna, e dura poco, solo 45 minuti con un ciclo di ricarica.

QUALITÁ

La Black Magic Pocket 6K nasce per i set o per video studiati in un certo modo, tipo i video musicali o spot che richiedono il superdettaglio.

A livello di qualità dell’immagine è perfetta e i colori sono ottimi, e l’innesto F gli permette di essere super versatile, tuttavia vale la pena comprarla e preferirla alla 4K? Il 6K al momento è disponibile solo in Black magic RAW, e non molti lo usano perchè i file pesano molto.

Il 4K a 50 FPS è l’unico modo per girare in pro ress sulla 6K.

MENU

I menu di Black Magic Pocket 6K sono semplici ma potevano essere fatti meglio, l’interfaccia non è studiata benissimo per tutti i vari formati che si possono selezionare. Il menu è diviso in due: Black magic RAW e Pro ress.

Guarda il video recensione completo sul canale di Simone Cioè.