Fotocamera Istantanea – Polaroid, FujiFilm o Impossible?

4289
0

Cosa vi immaginate se dico fotocamera istantanea? Sicuramente una Polaroid degli anni ’70/’80, giusto? E cos’altro dovrebbe venirvi in mente, d’altronde è stata la Polaroid a lanciare questo tipo di fotocamera, una delle tante icone di quegli anni. Ma che fine hanno fatto? Sono sempre vive! Come tanti dispositivi del tempo stanno rivivendo un periodo di gloria attraverso le nuove versioni digitali (e non). Altre aziende si sono interessate a questi dispositivi e sono entrate nel mercato offrendo valide alternative a quello che era il monopolio di Polaroid. Andiamo allora a vedere quali nuove istantanee offre il mercato.

COME SCEGLIERE LA FOTOCAMERA ISTANTANEA

Una cosa che dobbiamo tenere bene a mente è il fatto che non possiamo aspettarci stampe dalla qualità estrema ma dovremo fare i conti con quel look vintage che, d’altronde, le rende così particolari (oltre al fatto di poterle stampare immediatamente). Quindi, se la qualità non è il punto forte di queste macchine, cosa dobbiamo ricercare in una buona fotocamera istantanea? La semplicità d’utilizzo e le funzioni che offre.

POLAROID

In questi anni Polaroid si è veramente data da fare, oltre a continuare sulla strada delle fotocamere tradizionali ha sviluppato alcuni modelli digitali, adesso vanta tre modelli principali.

PIC-300

La Polaroid Instant PIC-300 è il modello più semplice, nonché quello analogico. Propone quattro modalità automatiche: Per utilizzarla basta puntare e scattare, la fotocamera penserà a tutto il resto. Necessita di pellicole Polaroid PIF-300 ma è compatibile anche con le Fuji Instax mini che hanno dimensioni molto simili (differenti solo per qualche frazione di millimetro).
Fotocamera istantanea polaroid pic-300

SNAP

La Polaroid Snap è il modello digitale più economico. Dotata di un sensore da 10 MegaPixel può scattare e salvare le immagini su scheda SD (supporta fino a 32GB) invece di stamparle. Permette di selezionare la modalità del colore, se normale (quindi colori naturali), bianco e nero o effetto seppia. Ha un pulsante dedicato a l’autoscatto di 10 secondi e può scattare una “raffica” di 6 foto in dieci secondi (premendo il tasto a sinistra del mirino ottico). Le pellicole compatibili sono quelle termiche, le Polaroid Zink 2×3″ quindi non avremo i tipici bordi delle instantanee Polaroid (anche se possiamo scegliere di emularli, stampando la foto più piccola).
Fotocamera istantanea polaroid Snap

Z2300

La Polaroid Z2300 è la fotocamera più avanzata, le caratteristiche di base sono le stesse della Snap ma in più offre: uno schermo LCD da 2.5″ che possiamo utilizzare come mirino o per navigare il menu della fotocamera, uno zoom digitale 6x; la possibilità di registrare video in HD (720p); la possibilità di ritoccare le foto prima di stamparle; e un’interfaccia più completa. Anche questo modello utilizza le pellicole Polaroid Zink 2×3″ termiche.

FUJIFLIM

La FujiFilm offre una varietà di modelli (analogici) più ampia. Tutti offrono più o meno le stesse features, potremmo comunque dividere la gamma di fotocamere in due classi differenti: quelle semplici e la FujiFilm Instax Mini 90. Fra le semplici ci finiscono le istantanee dalla FujiFilm Instax Mini 8 alla Fujifilm Instax Mini 70.

Tutte le fotocamere della linea Instax Mini fanno uso delle stesse pellicole: le Fuji Instax mini.

INSTAX MINI 8 – 25 – 50 – 70

Come dicevamo prima La Mini 8 è la più semplice, infatti permette di scegliere fra quattro modalità di scatto automatiche e una volta premuto il pulsante di scatto penserà a tutto il resto (come la polaroid PIC-300). La FujiFilm Instax Mini 25 invece è leggermente più avanzata, permette di: selezionare la luminosità delle stampe; scattare fotografie close-up (fino a 35cm dal soggetto); scattare sia in orizzontale che verticale; e incorpora un piccolo specchio nella parte anteriore per facilitare l’inquadratura degli autoscatti. Le FujiFilm Instax Mini 50 S e Fujifilm Instax Mini 70 aggiungono un flashintelligente” e (solo nella Mini 70) una modalità ideata appositamente per i selfie e la filettatura per montarla su cavalletto.

INSTAX MINI 90

Questa istantanea offre modalità più avanzate come Landscape (che limita il focus da 3m a infinito) e Kids (utile per soggetti in movimento); offre inoltre una modalità Macro (permette semplicemente di avvicinarsi fino a 30cm al soggetto). Permette anche di scattare in modalità bulb (fino a 10 secondi) e di fotografare sfruttando la doppia esposizione (possiamo così sovrapporre due foto). Infine, è alimentata da una batteria ricaricabile (al contrario dei modelli inferiori che utilizzano semplici batterie stilo) ed è fornita di una filettatura come la Mini 70.
Fotocamera istantanea FujiFilm Instax Mini 70

INSTAX WIDE 300

La caratteristica principale della FujiFilm Instax Wide 300 è il formato delle pellicole che utilizza, le FujiFilm Instax Wide 10×2″ infatti hanno dimensioni doppie rispetto alle Instax Mini. Oltre alla dimensione del frame, che permette di scattare foto più ampie, le funzioni che offre sono del tutto simili alle sorelle più piccole come la Mini 70.
Fotocamera istantanea FujiFilm Instax Wide 300

IMPOSSIBLE

L’azienda attualmente ha un solo modello in commercio, l’Immposible I-1. Fotocamera che sfrutta il formato delle vecchie polaroid (infatti sono compatibili con le pellicole che l’azienda produce). A disposizione abbiamo tre tipi di istantanea: uno a colori, l’Impossible I-Type Film Color; uno in bianco e nero, l’Imossible I-Type Film Bianco e Nero; e uno, più particolare, in giallo e nero, l’Impossible 600 Black&Yellow.
Fotocamera istantanea FujiFilm Instax Mini 70La fotocamera è semplicissima da utilizzare (basta inquadrare e scattare) però offre alcune features interessanti, fra queste possiamo contare: un flash regolabile, ad anello, intorno alla lente (utile sia per fotografia macro che per ritrattistica); la possibilità di gestirla tramite applicazione, che permetterà di scattare in modalità manuale, attivare il timer per l’autoscatto; utilizzare varie tecniche come la doppia esposizione.

CONCLUSIONI

Una fotocamera istantanea è un oggetto particolare, al contrario delle reflex o delle mirrorless è un dispositivo di puro svago. Quindi il consiglio che voglio darvi è quello di ricercare la fotocamera istantanea più semplice da utilizzare e dalle funzioni più divertenti. Personalmente, se volessi semplicemente sperimentare, opterei per una delle FujiFilm più semplici: offrono tutto quello che serve e sono economiche. Se invece volessi qualcosa di più completo opterei per la FujiFilm Instax Mini 90 o l’Impossible I-1.

Spero che l’articolo vi sia stato utile, se avete domande fatele pure con un commento qui sotto!