Sony FE 85mm f/1.4 G Master – Recensione e Test

1722
0

Ecco il Sony FE 85mm f/1.4 G Master, un medio-tele della famiglia Grand Master (linea che ospita le lenti più pregiate di Sony. È un obiettivo che punta molto sulla fotografia ritrattistica perché come vedremo più avanti il bokeh è una delle qualità milgiori di questo 85mm. Comunque non perdiamo tempo e andiamo a vedere subito come si comporta questo medio-tele.

COSTRUZIONE

Questo 85mm non è sicuramente l’obiettivo più leggero in circolazione, con un peso di circa 820g renderà vana la leggerezza delle mirrorless che ci collegheremo. In compenso è uno degli obiettivi più solidi e compatti che abbia mai provato.

Sony FE 85mm f/1.4 G Master - Recensione e Test

I comandi che mette a disposizione sono uno switch per selezionare la modalità di messa a fuoco, uno per cliccare o de-cliccare la ghiera dei diaframmi (ovvero per decidere se vincolarla a fare scatti di 1/3 di stop o lasciarla girare liberamente), un pulsante multifunzione e infine le ghiere della messa a fuoco manuale e del diaframma.

È anche tropicalizzato, come si può intuire dalla guarnizione intorno alla baionetta che serve per proteggere la macchina e la lente stessa da infiltrazioni di polvere e umidità, rendendo l’85mm un compagno ideale per le Sony Alpha 7; mirrorless in grado di resistere a praticamente qualsiasi intemperia.

Dettaglio guarnizione Sony 85mm f1.4 GM

Ultime annotazioni sulla costruzione: manca lo stabilizzatore ma questo non deve far storcere il naso perché nell’ecosistema Sony questo dispositivo è integrato nel corpo macchina, applicato direttamente al sensore; il diametro dei filtri deve essere 77mm e siccome la parte frontale non ruota durante la messa a fuoco possiamo montare anche quelli polarizzatori.

Lente frontale Sony 85mm f1.4 GM

PRESTAZIONI

Non prendetemi per novellino, ovviamente ho disabilitato la correzione automatica della Sony Alpha 7r Mark II con cui l’ho utilizzato in modo da poter saggiare la qualità reale dell’obiettivo.

DISTORSIONE

La distorsione che l’85mm inserisce nelle immagini è praticamente inesistente, ce ne accorgiamo solo se fotografiamo soggetti geometricamente predisposti a mettere in risalto questo difetto (per esempio, un cancello a griglia).

Distorsione Sony 85mm f1.4 GM

VIGNETTATURA

Anche la vignettatura rimane anonima su praticamente tutta la scala delle aperture focali, solo alle aperture maggiori possiamo accorgerci di questo disturbo. Infatti nell’intervallo fra f/1.4 e f/2.8 gli angoli delle immagini risulteranno leggermente più scuri.

NITIDEZZA

Anche da questo punto di vista l’obiettivo si comporta bene: nonostante le zone periferiche delle foto risultino più morbide alle aperture maggiori, chiudendo il diaframma possiamo apprezzare un generale aumento delle nitidezza ma soprattutto un miglioramento di quelle zone più morbide.

ABERRAZIONI CROMATICHE

Anche le aberrazioni si fanno notare maggiormente se apriamo il diaframma: nel’intervallo che va da f/1.4 a f/2.8 saranno più visibili, ma una volta arrivati a f/4 non dovremo più preoccuparcene. Se comunque non volete perdere tempo con la post produzione potete tranquillamente attivare la correzione automatica sulla fotocamera.

FLARES

I flares sono l’unico problema reale dell’obiettivo: i rivestimenti fanno sì un ottimo lavoro se il sole è laterale all’inquadratura, quindi esterno, ma se lo inseriamo all’interno della scena questo è il risultato che otteniamo.

BOKEH

Tutti i punti che l’85mm può aver perso fino ad ora vengono ripresi con la resa dello sfondo. Il bokeh di questa lente è fenomenale, la morbidezza dello sfondo entra in contrasto con la nitidezza dei soggetti in primo piano; anche le highlights sono caratterizzate da contorni sfumati, cosa che aiuta a rendere lo sfondo omogeneo.

CONCLUSIONI SULL’85MM

Il Sony FE 85mm f/1.4 G Master è indubbiamente un ottimo obiettivo per ritrattistica e per fotografia di strada; non è invece adatto alla fotografia macro perché la minima distanza di messa a fuoco che offre è di 80cm. Comunque offre qualità ottiche molto interessanti, anche se su qualche frangente avrebbe potuto fare meglio. Non dimentichiamoci della possibilità di de-cliccare la ghiera dei diaframmi! Con i giusti adattatori può diventare un ottimo obiettivo video, anche grazie alla resa dello sfondo. Se quindi siete in cerca di un obiettivo su cui investire questo 85mm penso proprio che debba essere preso in considerazione, le soddisfazioni che riuscirà a darvi saranno sicuramente tante.