Sony A7r III è qui e porta fotografia e video alla massima potenza

237
0
CONDIVIDI

La nuova Sony Alpha 7r Mark III è la prova vivente che velocità, risoluzione e capacità video possono coesistere. Questa mirrorless full frame non è solamente una fotocamera potente ma è anche molto versatile: eredita la risoluzione dal sensore dalla precedente versione, infatti abbiamo un Exmor R BSI da 42.2 Megapixel affiancato da un processore Bionz X aggiornato (quindi ancora più efficace); la fotocamera è in grado di scattare raffiche fotografiche da ben 10fps mantenendo attive le modalità di messa a fuoco continua grazie al nuovo Fast Hybrid AF System che combina 399 punti di messa a fuoco a rilevamento di fase e 425 aree a rilevamento di contrasto. Tutto questo garantisce un autofocus estremamente efficace, sia nella precisione che nel tracciamento del soggetto.

Sony è famosa per la gestione degli ISO e in questa a7r III ne dà un esempio, fornendola di una sensibilità nativa di 100-32000 (espandibile a 50-102000 ISO). Passando invece al comparto video, altro settore che vede miglioramenti, la fotocamera è in grado di filmare in 4K UHD con lettura completa del sensore, oppure in modalità Super35 (APS-C) arriva a 5K con lettura della porzione centrale del sensore, riducendo drasticamente possibili effetti moire e aliasing. Ultimo ma non ultimo lo stabilizzatore SteadyShot Inside che, insieme agli obiettivi compatibili, permette di stabilizzare le immagini su ben 5 assi; ideale sia per foto che per video, in grado inoltre di recuperare fino a 5.5 stop.

VIDEO 4K E SLOW MOTION

La Sony Alpha 7r Mark III è in grado di filmare in 4K UHD, internamente, fino a 30fps mentre in “modalità Super35mm” raggiunge una risoluzione 5K. Ma la cosa interessante è il miglioramento della lettura completa sul sensore in modalità 4K, cosa che aiuta il processore a contenere il rumore introdotto dagli ISO, e la possibilità di filmare in Full HD è ben 120fps, creando così filmati in slow motion di ottima qualità. Entrambe le risoluzioni utilizzano il formato XAVC S a 100 Mbps contenuto nel formato MP4 sampling 4:2:0, altrimenti utilizzando l’HDMI in output è possibile registrare in 4K (clean) con un sampling 4:2:2.

FEATURES VIDEO AGGIUNTIVE

La a7r III eredita solo il meglio dalla generazione precedente. Permette infatti di personalizzare la gamma, il livello del nero, quello dei colori e molto altro. Inoltre supporta S-Log 2 ed S-Log 3 come la Sony Alpha 7s Mark II che permette di estendere fino al 1300% di range dinamico in più, rispetto al tradizionale REC709, per avere maggior libertà di modifiche in post produzione. Altro grande punto a favore della fotocamera è il supporto HLG (High Log-Gamma), che insieme allo spazio colore BT.2020 e agli S-Log permette di filmare con un range dinamico di ben 14 stop, ombre e highlights non avranno più segreti!

ASSISTENTI ALLA PRODUZIONE

Non è finita qui, l’Alpha 7r III punta molto sull’aspetto video, lo abbiamo già notato, ma oltre alla qualità troviamo anche molta semplicità d’utilizzo. Grazie agli assistenti che Sony ha introdotto nel software della macchina, come la modalità Zebra (che evidenzia le zone sovraesposte), filmare è veramente un gioco da ragazzi. Funzione particolare è la Proxy Recording: durante la registrazione in 4K è possibile salvare in parallelo gli stessi filmati con una risoluzione inferiore; ideali per anteprime in fase di editing, senza dover appesantire il workflow con i file 4K veri e propri.

Le novità introdotte in questa fotocamera sono tantissime, scoprile visitando la scheda prodotto sul nostro sito! Se ti interessa la fotoacamera preordinala per averla prima di tutti, le spedizioni partiranno dal 17 novembre!