Volare senza transponder: siamo fuorilegge?

700
0

Il transponder è un tema scottante in questi giorni, infatti secondo i regolamenti ENAC questo risulterebbe obbligatorio dal 1 luglio 2020. Ma c’è un solo problema ENAC non ha ancora fornito nessuna modalità applicativa o direttiva riguardo questo tema.

Per questo è nata una forte polemica su questi argomenti dal momento che tutti i droni che superano i 250 g sono illegali, ma in realtà non è così. Quindi l’unico che risulta legale in questo momento è DJI Mavic Mini

Quindi può sembrare che siamo tutti fuori legge, ma la realtà non è questa. Infatti esiste un principio giuridico che sancisce il principio in base al quale, se il contenuto di un’obbligazione diventa oggettivamente impossibile da adempiere per la parte che la aveva assunta, l’obbligazione è nulla per cosiddetta impossibilità oggettiva.

Tale prescrizione è ora normata nel diritto italiano dall’art. 1256 comma 1 e seguenti del Codice Civile, secondo il quale “l’obbligazione si estingue quando, per una causa non imputabile al debitore, la prestazione diventa impossibile”.

ENAC ha tentato di dare qualche chiarimento pubblicando sul proprio sito una comunicazione rimandando di qualche giorno la discussione di un emendamento al regolamento. Quindi sarà necessario aspettare ancora per poter volare liberamente.