Apple iPhone XS – Come usare la modalità ritratto

149
0

I nuovi Apple iPhone XS e Iphone XS Max hanno una funzione integrata nella fotocamera che garantisce maggior controllo sulle foto scattate in modalità ritratto. Nello specifico, invece di dover convivere con il bokeh (termine tecnico per indicare la sfocatura dello sfondo) impostato al momento dello scatto, la linea XS permette di cambiare l’ammontare di sfocato anche dopo lo scatto. A partire da iOS 12.1, al momento ancora in fase beta, gli utenti potranno anche decidere la quantità di sfocato da inserire nello sfondo prima di scattare la foto. Ma andiamo a vedere come utilizzare il tutto.

PIِ O MENO SFOCATO

Ovviamente utilizzando un iPhone XS o un iPhone XS Max, apriamo un’immagine scattata in modalità ritratto e premiamo sul pulsante di modifica. Perché la foto venga renderizzata a dovere potrebbero passare alcuni istanti, ma una volta completato il processo potremo vedere una serie di linee, appena sotto la foto, contrassegnate dalla dicitura Profondità.

Sopra la linea preselezionata dovrebbe esserci una cifra, in particolare “f4.5”. Questo numero indica l’apertura del diaframma simulata dall’effetto ritratto, quindi più piccolo sarà il numero e più il bokeh sarà accentuato. La scala che gli iPhone mettono a disposizione va da f1.4 fino a f16 (più o meno come le classiche aperture dei veri obiettivi fotografici).

Usando lo slider per selezionare l’apertura focale da simulare possiamo quindi accentuare o diminuire l’effetto bokeh; una volta che avremo trovato la giusta quantità di sfocato non ci resterà che premere su Fatto per salvare le modifiche.