Come fare fotografia naturalistica – Scattiamo col 150-600mm Sigma Sport!

189
0

Oggi seguitemi in questa avventura e vi mostrerò come realizzare foto agli animali in modo veramente semplice.

Mi sono vestito da albero e sono insieme a Gian Paolo che avevamo già conosciuto nell’articolo del viaggio che aveva fatto Isole Svalbard: Fotografiamo l’orso polare con il 100-400mm G Master!.

Stiamo andando a fare delle foto naturalistiche infatti per l’orccasione ho preso il 150-600 Sigma mentre Gian Paolo ha un 400 2.8 Canon.

Gian Paolo è un esperto e specializzato in fotografia naturalistica e quindi oggi ci guiderà nella realizzazione di scatti naturalistici in questo parco bellissimo a San Rossore dove c’è un viale spettacolare.

Per fare questo tipo di foto ci son tanti accorgimenti da seguire ed è sicuramente importante conoscere la fauna e i soggetti presenti.

C’è tutto un apprendimento e tutto uno sviluppo per avvicinarsi e poter sapere comportarsi in determinate situazioni quindi sicuramente ci vuole pazienza e passione anche per quello che vogliamo fotografare. Lo scatto non verrà velocemente quindi ci vorranno ore di appostamento pazienza e tanta ricerca.

Ci siamo vestiti mimetici che serve per confonderci un po’ di più nel paesaggio circostante e non dare nell’occhio. E’ fondamentale mimetizzarsi e fare movimenti e rumori minimi perché gli animali hanno una sensibilità superiore a noi quindi li spaventiamo.

Se vogliamo ottenere una certa situazione è fondamentale essere inesistenti.

Questo parco è conosciuto per i daini e quindi il mio obiettivo è quello di riuscire a fare degli scatti al tramonto ai daini con questo 150-600 Sigma Sport.

Dopo i primi scatti di riscaldamento ci siamo spostati verso il viale che è veramente iconico ed essendo lungo circa 5 km abbiamo dovuto prendere la macchina per poi addentrarsi dentro il bosco alla ricerca di volatili.

In questo momento ho capito la vera essenza della fotografia naturalistica e cioè che ci vuole veramente tanta pazienza e attesa.

Dopo un’oretta di attesa sono riuscito a scattare e questo solo grazie al 150-600 mm sigma che ci permette di vedere cose che non vediamo né occhio nudo né tantomeno con altri tipi di lunghezze focali.

Continuando la nostra avventura nella foresta, mi sono reso conto veramente della passione di Gian Paolo per questo tipo di fotografia infatti aveva gli occhi che gli si illuminavano ogni volta che sentiva il rumore di qualche animale.

Ci siamo fermati in un altro punto per cercare di fotografare il Martin Pescatore che stava cacciando dei pesci nel lago.

Ritornando dai Daini sono riuscito a mimetizzarmi e a fare degli scatti fenomenali con questo Sigma 150-600 che per ora sta dando delle grandi soddisfazioni.

Sono riuscito ad averlo vicino e a fare degli scatti anche con un po’ di erba sfumata così che ci dà più profondità e in più ovviamente scatto a raffica. Quindi raffica più veloce possibile che avevo e autofocus continuo. Avendo la Sony A7III, ho impostato l’autofocus sul riconoscimento del volto degli animali e anche sugli occhi quindi è sicuramente un bel vantaggio in più avere una macchina del genere.

Con questa luce che ci arriva da dietro in controluce si stacca veramente tantissimo il soggetto e gli fa tutta una luce di contorno veramente spettacolare che sembrava si fosse messo in posa per noi.

Sono rimasto veramente soddisfatto di queste foto essendo il mio primo test di scattare a una focale del genere e quindi la domanda sorge spontanea e cioè ve lo consiglio o no?

Sono tornata a casa con delle foto che non avrei mai potuto fare con le mie solite lunghezze focali in conclusione se sono riuscito io a fare questi scatti, che era la mia primissima esperienza, sono sicuro che anche voi con questo obiettivo riuscirete a fare degli scatti altrettanto fenomenali.

Quindi se siete interessati potete cliccare sul link per poter vedere la scheda prodotto del 150-600 Sigma Sport.

Vi saluto e mi raccomando iscrivetevi al canale YouTube se ancora non siete parte della Community di Ollo Store così da non perdervi le nostre ultime novità.

Articolo precedenteCome creare sfondo sfocato nelle foto
Articolo successivoCome scegliere il Dissipatore – Aria VS Liquido
Sono Walter Quiet: fotografo fiorentino di 27 anni, sono il punto di riferimento per la fotografia in Ollo Store. Condivido consigli, tecniche e tutorial per chi ama la fotografia in modo non convenzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.