Come Personalizzare l’Effetto Bokeh

1716
0

Il Bokeh è uno degli effetti più sfruttati (spesso anche senza saperlo) a causa della sua bellezza e del tocco artistico che aggiunge alle foto. H scritto un articolo su Come Avere l’Effetto bokeh nelle Foto che potete consultare per capire come dargli vita o per capire meglio cosa sia, ma in questo tutorial voglio proporvi lo step successivo: personalizzarlo. Cosa vuol dire? Semplicemente dare la forma che vogliamo alle luci che si troveranno nelle parti sfocate dalla foto. È una tecnica molto semplice e divertente da utilizzare che spalanca le porte all’immaginazione, dando la possibilità di sperimentare nuovi approcci alla composizione della scena e in generale alla fotografia.

COSA OCCORRE

La tecnica si basa sul ricreare un diaframma dalla forma personalizzata, bypassando quello interno all’obiettivo (che infatti dovremo aprire al massimo). Per farlo possiamo utilizzare qualsiasi cosa che impedisce alla luce di passare, del cartoncino per esempio. Oltre al cartoncino ci serviranno degli strumenti per poterlo lavorare, quindi una matita, delle forbici e se vogliamo creare forme più complicate potrebbe essere necessario un trincetto.
Occorrente Bokeh personalizzatoVisto che creeremo un diaframma con un’apertura ristretta sarebbe l’ideale utilizzare obiettivi con un’apertura massima molto ampia, come il Canon 50mm f/1.2 (un’alternativa più economica potrebbe essere il Samyang 50mm f/1.4). Ovviamente se non abbiamo a disposizione obiettivi del genere, per sperimentare, possiamo tranquillamente arrangiarci con quello che abbiamo.

COME SI FA

Ci sono varie “tecniche” utilizzabili, Quella classica è di creare un tappo con del cartoncino. Per farlo partiamo con appoggiare l’obiettivo sulla carta e disegnamone il contorno. Se volessimo fare un capolavoro potremmo informarci sul diametro della lente e poi usare un compasso.
Contorno bokeh personalizzatoA questo punto dobbiamo disegnare un cerchio più grande, di circa 1,5cm, intorno a quello che abbiamo appena fatto (può essere tracciato tranquillamente a mano, non importa che sia preciso).
Cerchio esterno bokeh personalizzatoAl centro del cerchio interno disegnamo la forma che vogliamo dare al bokeh, tenendo conto che funzionerà come uno stencil, quindi una forma come la lettera “O” sarà semplicemente un foro.
Forma bokeh personalizzatoPossiamo ora intagliare la forma aiutandoci con un trincetto e dopo ritagliare il tutto utilizzando come guida il cerchio esterno. Questa sarà la parte che andrà davanti la lente frontale.

Per completare il tappo dobbiamo creare delle linguette facendo dei tagli che partono dal bordo e si fermano al cerchio interno. Non devono essere né troppo grandi né troppo piccole perché dovranno essere piegate e incollate ad un altro pezzo di cartoncino.

Completiamo quindi il tappo: ritagliamo una lunga striscia di cartoncino larga circa 3-5cm e avvolgiamola intorno all’altro pezzo, incolladola alle linguette. A questi punti abbiamo il nostro tappo completo di cilindro per poter essere montato sull’obiettivo.

Adesso possiamo divertirci a scattare o perché no a registrare video! Con questo piccolo trucchetto saremo in grado di sperimentare un’infinità di inquadrature dando libero sfogo alla fantasia.
Bokeh Personalizzato 2

TIPS AND TRICKS

Possiamo sbizzarrirci con le forme più svariate, non limitandoci solo a disegni semplici. Forme molto complicate però sono difficili da intagliare nel cartone, un’altra tecnica quindi potrebbe essere quella di procurarsi un foglio di plastica trasparente (ottenibile da alcune confezioni) o un film protettivo, fare il disegno e poi colorare di nero tutto il resto (simulando il cartoncino) con un pennarello indelebile.

Potremmo anche utilizzare un filtro UV o un porta filtri dove inserire la forma di cartoncino o di plastica. Così facendo eviteremmo di dover costruire tutta la struttura del tappo.
Filtro bokeh personalizzato

Spero che l’articolo vi sia stato utile, se avete domande fatele pure con un commento qui sotto!