Come Recuperare File Cancellati dalle Schede SD

1572
0

Le ferie sono appena finite e ci troviamo davanti al computer, con la bocca aperta e una mano sulla fronte perché ci siamo resi conto di aver formattato la scheda di memoria pensando di aver già messo al sicuro, nel nostro PC, le foto fatte durante le vacanze: addio templi tibetani, addio isole caraibiche e addio semplici ricordi del viaggio. Facciamo un bel respiro e stiamo calmi perché non è detta l’ultima parola: esistono diversi software, sia gratuiti che a pagamento, capaci di recuperare file eliminati da varie unità di massa, come le schede SD o le Compact Flash. L’importante è non utilizzare più la scheda formattata prima di aver tentato il recupero!

PROGRAMMI UTILI

Personalmente mi trovo molto bene con un software distribuito da Lexar con le proprie schede di memoria, infatti acquistando una scheda come la Lexar 64GB 633X Pro SDXC UHS-1 (Class 10) U3 riceveremo la licenza per attivare Image Rescue. Il programma è molto semplice da utilizzare e funziona abbastanza bene, in grado di recuperare sia immagini JPEG che RAW. Altro software a pagamento è Wondershare Data Recovery, molto potente perché permette di recuperare molti tipi di file da molte piattaforme diverse e perduti per varie cause, dalla semplice formattazione all’infezione da virus. Invece per quanto riguarda programmi validi ma gratuiti, Recuva è sicuramente fra i migliori.

COME FARE

Dopo aver scelto e installato il programma di recupero, inseriamo la memoria nel lettore del computer e facciamo partire il software. Come esempio utilizzerò Image Rescue, ma non preoccupatevi perché tutti i software presentano un’interfaccia molto simile fra loro e le procedure da seguire sono identiche (e comunque guidate). Comunque, facciamo partire il programma e scegliamo la scheda da recuperare.
Recupero Schede SD Lexar pagina inizialeDopodiché premiamo su “Scansione” per permettere al software di elaborare e cercare i file che abbiamo eliminato. Questa fase può prendere molto tempo, quindi non dobbiamo far altro che aspettare la fine della procedura. Se usiamo un computer soggetto a crash, o non molto potente è bene lasciar tutte le risorse al software di recupero, così non rischieremo di farlo crashare, evitando di comporomettere ulteriormente i nostri file.
Recupero Schede SD Lexar elaborazioneUna volta completata la scansione il programma ci mostrerà ciò che è stato in grado di recuperare, è molto probabile che alcuni file (specialmente i RAW) restino corrotti e quindi inutilizzabili, soprattutto se abbiamo utilizzato un software gratuito o dalla dubbia efficacia.
Recupero Schede SD Lexar file corrotto

In questa schermata possiamo scegliere quali immagini ripristinare e dove farlo. Image Rescue è un buon programma però ha i suoi limiti: agisce solo su immagini e video e può agire solamente su schede di memoria. Per recuperare file che non siano solo immagini, da qualsiasi supporto di memoria, consiglio Data Recovery o Recuva (come alternativa gratuita).

ATTENZIONE

È essenziale non utilizzare più la scheda di memoria che vogliamo salvare perché peggioreremmo la situazione: i file che cancelliamo da un suporto di memoria in realtà non vengono subito eliminati definitivamente ma vengono etichettati prima come “spazio utilizzabile“; solo quando alla memoria servirà quello spazio allora verranno eliminati e sovrascritti dai nuovi file. Altro consiglio: nel caso in cui il primo tentativo non dia i risultati sperati possiamo provare di nuovo, non apsettiamoci miracoli ma a volte qualche file può saltar fuori inaspettatamente.

Spero che l’articolo vi sia stato utile, se avete domande fatele pure con un commento qui sotto!