Cerca
Close this search box.

Consigli su come fotografare la luna

Come fotografare la luna

Condividi articolo su

Uno dei migliori soggetti da fotografare con la tua fotocamera è sempre presente sopra le nostre teste! Ecco come fotografare la luna!

Le fotocamere digitali, insieme alle eccellenti lenti disponibili, rendono più facile che mai fotografare la luna. Il nostro vicino più prossimo nello spazio è un ottimo oggetto con cui iniziare se sei un principiante che desidera avvicinarsi all’astrofotografia: è luminoso, chiaro e facile da individuare (a meno che il tempo non ci metta lo zampino).

Leggi anche: Consigli su come fare foto allo spazio

Puoi persino ottenere risultati sorprendenti fotografando la luna con uno smartphone, a patto di trovare un modo per mantenerlo stabile. Tuttavia, avrai bisogno di qualcosa di più consistente se vuoi iniziare a catturare molti dei crateri e dei rilievi che costellano la superficie lunare. Questo è il momento in cui avere una buona fotocamera entra in gioco: combinandola con un ottimo obiettivo e un treppiede, puoi facilmente iniziare a catturare foto lunari impressionanti.


Cose da considerare prima di iniziare

Aggiungi unintestazione 2024 06 03T101457 400

Ci sono diverse aree della fotografia lunare, che richiedono approcci diversi. Queste aree specifiche sono:

  • Fotografia paesaggistica a campo largo con la luna nella scena
  • Fotografia lunare ad alta risoluzione
  • Fotografia delle eclissi lunari

Quando si tratta di scegliere fotocamere e obiettivi, ci sono alcuni punti importanti da considerare. In primo luogo, non è necessario avere una fotocamera di fascia alta per ottenere risultati eccellenti. Sarebbe meglio spendere meno sul corpo macchina e di più nell’acquisto di obiettivi di alta qualità, poiché la nitidezza dell’immagine e una buona correzione dei colori sono cruciali per risultati di alta qualità.

L’equipaggiamento di cui avrai bisogno è lo stesso che si usa per la fotografia naturalistica o sportiva: una DSLR, mirrorless o bridge su un treppiede robusto, e un obiettivo grandangolare o qualsiasi teleobiettivo zoom, come uno con una gamma focale di 70-300mm. Un cavo di scatto remoto sarà utile per non introdurre vibrazioni, anche se puoi usare anche il timer della tua fotocamera.


Fotografia paesaggistica a campo largo

Aggiungi unintestazione 2024 06 03T101411 716

Per la fotografia a campo largo, che richiede obiettivi con lunghezze focali di circa 10-50mm, un obiettivo zoom grandangolare di alta qualità con un’apertura massima di f/2.8 è una scelta eccellente, poiché ti darà flessibilità nell’inquadrare la scena. La maggior parte degli obiettivi forniti in kit offre questo tipo di gamma focale, quindi probabilmente ne avrai già uno a casa, ma potrebbero avere aperture meno rapide. Evita obiettivi di bassa qualità e a buon mercato se possibile: questo ti aiuterà a evitare problemi come l’aberrazione cromatica, dove i piccoli dettagli possono apparire sfocati e i bordi ad alto contrasto (come quelli intorno ai crateri sulla luna) sono rovinati da colori spurii a causa delle diverse lunghezze d’onda della luce che vengono messe a fuoco in posizioni leggermente diverse.

Quando si tratta di scattare foto lunari a campo largo, che tipicamente includono un primo piano terrestre, ci sono diversi punti da considerare. La fotocamera dovrebbe essere montata su un treppiede solido per evitare che traballi e permettere un’attenta inquadratura della scena. La composizione è cruciale per ottenere buoni risultati, e può valere la pena di spostarsi in campagna se vivi in una zona urbana e luminosa.

Per qualcosa di luminoso come la luna, scatta a ISO bassi (100-400) per mantenere il rumore al minimo. Un cavo di scatto remoto è utile, ma non essenziale, poiché puoi utilizzare anche l’autoscatto della fotocamera per evitare vibrazioni quando scatti le foto.

Focalizza la scena attentamente — l’autofocus può funzionare bene sulla luna, ma se fa fatica prova a mettere a fuoco manualmente utilizzando il live view, ingrandendo sullo schermo per assicurarti che i dettagli siano nitidi. I tempi di esposizione variano a seconda delle condizioni di illuminazione, ma prova a scattare tra f/6.5 e f/9 per ottenere uno scatto ben bilanciato.


Fotografia lunare ad alta risoluzione

Aggiungi unintestazione 2024 06 03T101634 795

Un obiettivo teleobiettivo più lungo è necessario per la fotografia ad alta risoluzione delle caratteristiche della luna — qualcosa intorno alla lunghezza focale di 200-400mm è ideale. Ancora una volta, come per il lavoro a campo largo, cerca sempre di utilizzare un obiettivo di buona qualità. Gli obiettivi teleobiettivo possono rivelare una quantità considerevole di dettagli sul disco lunare, inclusi i crateri sulla superficie. Gli obiettivi teleobiettivo e super-teleobiettivo sono costosi, quindi ci sono alcuni trucchi che puoi provare per ottenere di più dagli obiettivi standard e dagli zoom da 200mm.

Probabilmente potrai ottenere un teleconverter da 1.4x o 2x che aumenterà la tua portata massima (al costo di uno o due stop, rispettivamente, di larghezza dell’apertura). Questa è una buona soluzione per fotografare la luna, poiché non avrai necessariamente bisogno dei numeri f più bassi a causa della sua luminosità.

Le foto ravvicinate della luna presentano considerazioni diverse rispetto a quelle a campo largo. Per scattare a lunghe focali, un buon treppiede stabile è essenziale, ma devi anche mettere a fuoco l’immagine con cura. Consigliamo di usare il live view per le riprese ravvicinate e ingrandire per ottenere una visione chiara di ciò che la fotocamera sta vedendo.

La fase della luna stessa gioca un ruolo nell’aspetto delle caratteristiche lunari visibili nelle foto ravvicinate. Quando la luna è quasi piena, il disco può sembrare piuttosto piatto a causa della luce solare che cade direttamente su di esso. Un momento migliore per provare a scattare foto ravvicinate è quando la luna è lontana dall’essere piena — intorno alla mezza fase — così che i raggi del sole siano perpendicolari alla superficie e mettano davvero in risalto la sua topografia accidentata, che è costellata di crateri pieni di ombre, altipiani luminosi e valli scure.

L’ISO della fotocamera è tipicamente basso (100-400) e i tempi di esposizione sono brevi. Ovviamente, questo varierà a seconda della fase lunare e dell’apertura che stai usando. Quando scatti tali immagini, è sempre una buona idea chiudere un po’ l’obiettivo, poiché molti obiettivi producono le immagini più nitide quando non sono completamente aperti (usando f/4 a f/9 invece di f/2.8, per esempio). Ricorda che la luna è in costante movimento (viaggia a 3.682 km/h) e anche la Terra sta ruotando, quindi esposizioni più lunghe non produrranno i migliori risultati. Per le riprese ravvicinate, i migliori risultati si ottengono intorno a 1/125 a 1/500 di secondo, e se riesci a ottenere questo con un’apertura tra f/6.5 e f/13, otterrai una foto nitida e chiara.


Eclissi lunare

Aggiungi unintestazione 2024 06 03T102004 702

Un’eccezione a quanto detto sopra è durante un’eclissi lunare. Queste si verificano quando la luna viene parzialmente o completamente oscurata dall’ombra della Terra, e possono far sì che la luna assuma un sorprendente colore ramato, dando origine alla descrizione di “luna di sangue”. Durante un’eclissi lunare totale, la luna diventa più debole del normale, quindi sono necessari tempi di esposizione più lunghi, insieme a impostazioni ISO più alte per una maggiore sensibilità.

Leggi anche: Come fare foto alla eclissi totale di Sole


Conclusione

La luna è uno degli obiettivi perfetti per la fotografia. E grazie al gran numero di fotocamere che si contendono la tua attenzione nel mercato odierno, non devi spendere troppo per ottenere buoni risultati. Dai morbidi ritratti al tramonto alle viste ravvicinate della superficie accidentata e priva di atmosfera, la luna offre sempre qualcosa di interessante per i fotografi vecchi e nuovi.

Commenti

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici sui social

Che tu sia un appassionato di fotografia e video o di informatica e gaming, sei nel posto giusto.

Novità

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

rtx serie40

Contatta i nostri esperti

Mettiti in contatto con i nostri esperti così che potranno rispondere a qualsiasi tua domanda