Disponibile lo Stabilizzatore Gimbal Tilta Gravity G1

70
0
CONDIVIDI

Dopo l’arrivo nel nostro catalogo del Feiyu-Tech WG2 tocca anche ad uno stabilizzatore palmare molto particolare, il Tilta Gravity G1. Cosa ha di particolare? L’impugnatura in legno! Il design di questo gimbal è molto ricarcato, senza andare ad impattare sulle funzionalità, anzi, questo G1 è uno degli stabilizzatori più verstaili e capaci attualmente sul mercato.

TILTA GRAVITY G1

Il Tilta Gravity G1 ha un’altra caratteristica particolare: oltre a supportare fotocamere per un peso massimo di circa 3Kg il Gravity può stabilizzare dispositivi quali smartphone e action cam, ovviamente tramite appositi adattatori (accessori opzionali venduti separatamente).

Vista frontale Stabilizzatore Gimbal Tilta gravity G1

UTILIZZO

Il gimbal, gestibile tramite il joystick ed il pulsante sull’impugnatura, può ruotare liberamente su 360° e offre tre modalità di utilizzo: Follow, Tilt Lock, Chicken Head. La prima segue i nostri movimenti, direzionandovi la videocamera, la seconda invece blocca l’asse di tilt (verticale) mantenendo possibile il panning, l’ultima invece mantiene la fotocamera in una data posizione, indipendentemente dai nostri movimenti, simulando appunto il comportamento della “testa di pollo”.

Vista posteriore Stabilizzatore Gimbal Tilta gravity G1

Per il Tilta Gravity G1 sono stati progettati tanti accessori collegabili all’impugnatura tramite le due rosette laterali, accessori come l’impugnatura addizionale con pulsante di scatto o la staffa per sorreggere un monitor. Infine per il G1 è stata lanciata anche un’applicazione che permette di calibrare i motori individualmente e aggiornare il firmware del dispositivo.