DJI MIC: microfoni wireless fino a 250 metri!

136
0

In questo articolo vi parlo dei microfoni wireless DJI MIC per andare a scoprire insieme:

  • Caratteristiche
  • Prestazioni
  • e quant’altro

Unboxing microfoni wireless DJI MIC

dji-mic_-microfoni-wireleess-unboxing-confezione

Io ho già aperto la confezione ma perché volevo caricarli per evitare il rischio di ritrovarmi con i microfoni scarichi, ma voglio fare un’anteprima con voi.

All’interno della scatola sono presenti:

  • Una pratica borsettina DJI per portare vari accessori
  • Due cavi – nello specifico un cavo jack-jack per attaccare il microfono alla videocamera e un USB-C per andare a caricare sia i microfoni che il case
  • Due piccoli collegamenti – uno per attaccare il microfono ad iPhone e uno per collegarlo agli smartphone Android
  • Un supporto per poter montare il ricevitore sulla slitta della videocamera, oppure su vari accessori come dei treppiedi
  • Una placca magnetica per fissare il microfono agli indumenti
  • E due filtri anti vento

Il case è molto elegante e molto piacevole anche al tatto, dà veramente la sensazione di un avere un prodotto premium premium tra le mani.

Dietro il case del DJI MIC è presente l’ingresso usb-c per poter caricare contemporaneamente i due trasmettitori e il ricevitore.

Alzando l’apertura magnetica il case vi indica, tramite le apposite quattro luci led, il livello di carica.

case-microfono-per-videomaker-dji-mic

Una cosa interessante di questo case è lo spazio per poter già tenere montato l’accessorio utilizzato più spesso: quindi ad esempio se volete tenere l’adattatore per montarlo alla slitta della videocamera, si inserirà senza problemi!

L’unica cosa da tenere a mente è che i cavi di ricarica, il cavo jack e gli anti vento non entrano all’interno del case, quindi per quello è necessario utilizzare la borsettina DJI.

Filtri anti vento

Gli anti vento tornano comodissimi nelle giornate ventose… ed è possibile montarli con estrema facilità!

Intorno al microfono infatti è presente un incastro che permette di andare a mettere l’anti vento semplicemente con una rotazione.

filtro-antivento-microfoni-wireless-dji-mic

Backup

Una cosa interessante è che, oltre a poter registrare l’audio direttamente dalla videocamera o da smartphone, è possibile registrare internamente un audio di backup.

In questo caso se mancasse improvvisamente il segnale, o per eccessiva distanza o in caso di interferenza, i microfoni effettueranno una registrazione in backup.

All’interno di ogni microfono sono previsti fino a 15 ore di backup.

La funzione di backup consente inoltre di utilizzare questi microfoni anche singolarmente.

Quindi se volessi registrare dei rumori della natura posso semplicemente attivare l’audio di backup per attivare una registrazione scollegata dalla videocamera.

Per registrare audio in questa modalità è sufficiente premere REC, vibrerà e si illuminerà di rosso; da quel momento il microfono è in fase di registrazione!

Ingressi e tasti dei trasmettitori

Sotto il trasmettitore è presente l’attacco per caricare il microfono all’interno del case.

Al lato sono presenti il tasto REC per iniziare a registrare ed il pulsante di pairing, anche se in realtà si collegano praticamente in maniera automatica.

Sulla parte superiore è presente un ingresso jack per collegare ad esempio un microfono lavalier per mettere il DCI MIC alla cintura oppure in tasca.

Questo vi permetterà di utilizzare un microfono lavalier oppure direttamente il microfono interno, presente accanto all’ingresso jack.

Sull’altro lato infine sono presenti l’ingresso USB-C e il pulsante di accensione.

Ricevitore

Sul ricevitore sono presenti naturalmente il tasto di accensione e l’ingresso USB-C per poterlo caricare autonomamente.

Sotto è presente l’attacco per ricaricarlo all’interno del case.

Di lato è sempre presente l’ingresso per potergli rimandare un lavalier esterno, oltre ad un ingresso per le cuffie, per ascoltare l’audio che state registrando in quel preciso momento.

Dietro è presente l’attacco per poterlo far comunicare con l’adattatore USB-C o quello Lightning.

Sul davanto è presente il display touch che consente di visualizzare e monitorare tutte le varie impostazioni.

Canali audio

La cosa interessante, quando utilizzate due microfoni, è quella di poter scegliere se lavorare in mono o in stereo.

In mono andrete a mixare l’audio dei due microfoni se fate un’intervista, ad esempio.

Se invece vi trovate davanti ad una persona che parla con un tono alto, mentre un’altra con un tono più basso, è possibile andare a lavorare in stereo ed associare un microfono ad un canale separato.

In questo modo sarà uno a sinistra ed uno a destra, questo permetterà di lavoare i canali singolarmente in post produzione, per mixarli al meglio!

Inoltre con il mono potete sfruttare un’altra opzione che si chiama mono canale di sicurezza.

La funzione mono canale di sicurezza registra due tracce:

  • La traccia normale
  • Una traccia con – 6db

Questo permette di avere una traccia di sicurezza in caso in cui ci fosse una persona che urla o dei rumori troppo forti.

Inoltre è possibile regolare il gain dei singoili microfoni!

Per il test di questi DJI MIC su smartphone, DJI Action 2 e fotocamera, cliccate il video qui sotto per andare a vedere direttamente le prove sul campo.

Fateci sapere cosa ne pensate di questa recensione di questo Dji Mic, potete acquistarlo qui!

Articolo precedenteLe migliori impostazioni per caccia fotografica!
Articolo successivoMontaggio PC gaming – Costruzione di un Top Gamma!
Sono Walter Quiet: fotografo fiorentino di 27 anni, sono il punto di riferimento per la fotografia in Ollo Store. Condivido consigli, tecniche e tutorial per chi ama la fotografia in modo non convenzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.