5 Accessori Indispensabili per la nostra Fotocamera

968
0

Anno nuovo kit nuovo, o almeno più completo. Molti degli accessori indispensabili sono in realtà ritenuti superflui o addirittura inutili, come le custodie antipioggia: se le ritenete inutili vuol dire che non vi siete mai trovati in mezzo ad un diluvio cercando di proteggere la fotocamera, inutilmente. Oppure vogliamo parlare di quella volta che avete quasi pianto davanti un tramonto, non per la sua bellezza ma perché eravate sprovvisti di filtri fotografici per ritrarlo? È proprio vero che non ci accorgiamo di quanto una cosa sia preziosa finché non ne abbiamo il bisogno (e non l’abbiamo). Quindi andiamo a vedere quelli che per noi sono i cinque accessori fondamentali del fotografo.

PROTEZIONI ANTIPIOGGIA

Questi accessori sono molto compatti e altrettanto economici, è difficile trovare una scusa per non averli sempre con sé. Le custodie come la OP/Tech Rainsleeve aiutano a proteggere la fotocamera dalle intemperie, specialmente se non ne abbiamo una tropicalizzata, manetenendo abbastanza comodo l’utilizzo del nostro dispositivo. Per chi invece preferisce una protezione ed un controllo maggiori può optare per le custodie come la Walimex XL, che permettono anche di montare un flash sulla fotocamera.

FILTRI FOTOGRAFICI

Nel caso vi ricapitasse di trovarvi davanti un tramonto spettacolare, i filtri che non possono mancare nello zaino sono due: i polarizzatori e quelli a densità neutra (ND). I primi, come i polarizzatori circolari Hoya, aiutano ad elimiare i riflessi di luce e aumentano il contrasto e la saturazione dei colori. I filtri ND, come gli Hoya ND 16, invece aiutano a diminuire l’esposizione della scena, ideali per lunghe esposizioni; esistono anche i filtri ND graduati, come i Ray Masters, che servono a diminuire l’esposizione di una determinata parte della foto, ideali per tramonti o scene che presentano un’illuminazione eterogenea.

KIT DI PULIZIA

Avere sempre con sé un l’occorrente per pulire le lenti come il Camgloss To Go-Kit è d’obbligo, la polvere che si deposita sulle lenti viene messa in risalto da scatti in controluce o su sfondi omogenei, andando a rovinare la foto (e costringendoci a dover pulire gli scatti in post produzione).

TREPPIEDI

È difficile pensare alla fotografia senza immaginarsi una fotocamera montata su un treppiedi. Per quanto ingombrante è lo strumento più utile a disposizione di un fotografo. Non possiamo scattare in condizioni di luce scarsa, o comporrre inqudrature calibrate alla perfezione senza l’ausilio di questo attrezzo. Ne esistono di differenti tipi e dimensioni, per chi vuol viaggiar leggero suggerisco il Benro Adventure C-18 o simili, chi invece preferisce la solidità può optare per i cavalletti come il Manfrotto Neotec Pro.

CONTROLLER REMOTI

Il modo più sicuro di scattare fotografie non mosse è quello di non toccare la fotocamera. Come si fa? Magia? No, basta procurarsi un controller come il Canon RC-6 oppure, chi necessita di un maggior controllo sugli scatti (per esempio chi vuole realizzare time lapse), può pensare a dispositivi come l’intervallometro Shoot TC-30.

Questa era la nostra lista di accessori indispensabili, se avete in mente altri accessori che meritino di ampliare la questa lista proponeteli pure!