Il Sigma 85mm f/1.4 è Indubbiamente uno dei Migliori Obiettivi per Ritratti

72
0
CONDIVIDI

Come richiesto ecco il Sigma 85mm f/1.4 Art DG HSM, obiettivo full frame per ritrattistica; uno degli esemplari riusciti meglio della linea Art. Prezzo relativamente economico e prestazioni fenomenali lo contraddistinguono dai rivali (chiamiamoli più “pregiati”) degli altri brand come Canon, Zeiss e simili. Nonostante la massiccia rivalità con cui deve fare i conti però non teme alcun confronto, c’è chi addirittura elogia le sue prestazioni accostandolo allo Zeiss Milvus 85mm f/1.4; cosa che in alcuni frangenti può tranquillamente meritare. Ma non fatemi perdere in chiacchere, andiamo ad approfondire le caratteristiche di questo Sigma 85mm f/1.4.

COSTRUZIONE

È uno degli obiettivi a lunghezza focale fissa più pesanti che abbia mai provato, ma allo stesso tempo uno dei più belli: le dimensioni generose lasciano molto spazio da colmare alla lente frontale, lente veramente ampia (diametro dei filtri di ben 86mm) che produce un impatto visivo non indifferente quando ne togliamo il coperchio.

Sulla parte posteriore dell’obiettivo invece abbiamo una guarnizione che serve ad isolare l’interno della fotocamera e lente stessa da polvere ed umidità; questo 85mm non è un obiettivo completamente tropicalizzato ma comunque non dovrete preoccuparvi se siete in ambienti polverosi.

Sul barilotto, non essendo un obiettivo stabilizzato, è presente un solo switch: quello per selezionare la modalità di messa a fuoco. Gli altri strumenti utili a disposizione sono la finestra delle distanze di messa a fuoco e, ovviamente la ghiera di messa a fuoco.

Piccolo appunto su quest’ultima: le dimensioni così generose la rendono la base d’appoggio per sostenere l’obiettivo, cosa che renderà abbastanza scomodo (almeno le prime volte) mettere a fuoco manualmente.

PRESTAZIONI

DISTORSIONE

Le immagini che restituisce questo 85mm sono praticamente perfette, si può notare solo un una leggerissima distorsione a barilotto ai margini delle immagini, e solo se fotografiamo soggetti particolarmente predisposti a risaltare questo disturbo.

Test Distorsione Sigma 85mm f/1.4 Art

VIGNETTATURA

Anche la vignettatura viene gestita bene, credo che un po’ di merito debba essere riconosciuto alla costruzione, l’apertura così grande non ha una funzione estetica ma serve a non far vignettare, cosa che riesce bene. Infatti il calo di luminosità agli angoli è notabile solo all’apertura massima, già chiudendo a f/2 diminuiamo drasticamente gli effetti d iquesto disturbo.

NITIDEZZA

La nitidezza è la prestazioni migliore di questo 85mm, quella che lo rende uno degli obiettivi milgiori sul mercato (se non addirittura il migliore, nel suo genere ovviamente). Già all’apertura massima le immagini sono ottime, su tutta la superficie, ma è chiudendo il diaframma che raggiungiamo l’apice: a f/4 avremo delle foto dalla nitidezza eccezionale, principalmente al centro; arrivando a f/5.6 invece doneremo alle immagini una nitidezza omogenea.

ABERRAZIONI

Le aberrazioni ci sono ma rimangono sempre anonime, anche alla piena apertura. Inoltre basta chiudere il diaframma di pochi stop per disfarci completamente di questo disturbo ottico. Comunque non dovete preoccuparvi di questo disturbo, è uno dei più semplici da correggere in post produzione.

FLARES

Anche i flares sono gestiti piuttosto bene, non al livello dello Zeiss Milvus 85mm f/1.4 ma rimangono comunque anonimi su tutta la scala delle aperture focali. Come potete vedere dalle foto di test in realtà il problema non sono i flares in sé ma l’alone di luce che si presenta quando scattiamo in controluce.

BOKEH

Infine il bokeh, altra prestazione che rende questo 85mm uno degli obiettivi migliori sul mercato. La morbidezza della parte sfocata entra in contrasto con la nitidezza del primo piano dando vita ad un effetto di tridimensionalità davvero affascinante. L’unica pecca che ho trovato al bokeh è la texture che assumono le highlights: a seconda della loro intensità potrebbero mostrare qualche anellino, comunque niente di cui preoccuparsi.

CONLUSIONI SUL SIGMA 85MM F/1.4

In conclusione questo Sigma 85mm f/1.4 Art DG HSM può essere tranquillamente ritenuto uno dei migliori obiettivi del suo genere attualmente sul mercato; grande merito va comunque al prezzo, per obiettivi con queste caratteristiche ottiche si arriva a dover spendere anche il doppio (e oltre, vedi lo Zeiss Otus 85mm f/1.4). A chi è dedicato questo obiettivo? A tutti, dall’amatore in cerca di un upgrade al professionista che necessita di un’ottica di qualità senza però voler spendere una cifra esorbitante.

Spero che l’articolo vi sia stato utile, se comunque avete ancora qualche dubbio non esitate a commentare qui sotto, appena possibile vi risponderò!