Nvidia RTX 2080 e 2070 ufficiali, addio GTX da adesso Ray Tracing

76
0

Qualcosa di nuovo sul fronte videoludico, NVIDIA ha annunciato una nuova (rivoluzionaria) generazione di GPU gaming che andrà a sostituire l’attuale serie GTX, dopo aver presentato la fascia professionale (rappresentata dalla gamma Quadro) adesso tocca alla neo linea RTX basata su architettura Turing: per inaugurarla ci l’azienda ha creato tre schede video, la NVIDIA RTX 2080 Ti, la RTX 2080 e la RTX 2070.

IL RAY TRACING

La chiave per capire perché si sia creato tanto hype intorno a queste schede grafiche sta proprio in queste due parole: Ray Tracing. Questa tecnologia di per sé non è una rivoluzione, viene utilizzata già da tempo, ma fino ad ora solo per rendering “tradizionali” (non in tempo reale). Come suggerisce il nome, il Ray Tracing mira a rappresentare realisticamente il comportamento della luce calcolando i colori e le traiettorie della luce nell’ambiente virtuale ma dal punto di vista dello spettatore. Questo rende possibile il rendering di riflessi, ombre e rifrazioni (quando la luce attraversa oggetti semitrasparenti) in tempo reale, dando così all’ambiente virtuale una quantità di realismo che senza la tecnologia Ray Tracing non è possibile ottenere.

PREORDINALE SUBITO

Da Ollo trovi tutte le versioni della RTX 2080 Ti in pre-ordine! Mettiti in coda per essere il primo a riceverla, manca poco al lancio (previsto per il 21 settembre)! In catalogo puoi trovare la MSI GeForce RTX 2080 Ti Duke 11GB OC GDDR6, la GigaByte GeForce RTX 2080 Ti Windforce OC 11GB oppue la MSI GeForce RTX 2080 Ti 11 GB GDDR6.

Visita il nostro catalogo per scoprire tutte le varianti in pre-ordine e continua a leggerci per scoprire quandos aranno disponibili gli altri modelli!