Cerca
Close this search box.

Obiettivo Originale o Compatibile?

Obiettivo Originale o Compatibile

Condividi articolo su

Beh, è una domanda che non ha una risposta vera e propria, parliamone un attimo. Ad alti livelli le ottiche originali sono la scelta migliore, basta pensare ai Canon della serie L o ai GM di Sony, ma quando scendiamo nell’universo APS-C, o entry-level in generale, le cose si complicano. Qui ci sono molte aziende che cercano di ritagliarsi una fetta del mercato proponendo alternative ineteressanti ad un prezzo più o meno accessibile. Siccome la scelta dell’obiettivo è una delle più importanti che un fotografo deve fare ho deciso di affrontare il discorso scrivendo questa piccola guida all’acquisto con la speranza di fare chiarezza.

QUINDI ORIGINALE O UNIVERSALE?

Perché un fotografo dovrebbe preferire un obiettivo non al top? O perché qualcuno dovrebbe spendere 2000 euro solamente per un’ottica quando magari la fotocamera è costata la metà? Il “perché” dipende dalle priorità e, soprattutto, dal budget. la domanda da porsi è quindi “Vale la pena prenderne uno originale?”.

Sony 24-70mm GM Obiettivo

La risposta è sì, almeno per gli obiettivi di fascia alta. L’attenzione che le aziende come Nikon e Fujifilm riservano per le proprie lenti high-end è tale da rendere gli obiettvi piccoli capolavori di ingegneria ottica, basta vedere la qualità del Fuji 50-140mm f/2.8 (e in generale di tutte le lenti della serie XF). Mentre per quelli entry-level il discorso non è così immediato: le stesse ottiche originali non sono il massimo della qualità e per questo devono confrontarsi con molte alternative valide (e a volte migliori) ad un prezzo più conveniente. Un esempio è Sigma con la serie Art di cui il 18-35mm f/1.8 è il portavoce. Ma da cosa è dovuta la differenza di prezzo fra le originali e le compatibili?

Confronto obiettivo

Molte cose influiscono sul prezzo di un obiettivo, si parte con il costo di progettazione e poi entrano in gioco quello dei materiali e dei costi di produzione. Spesso gli obiettivi molto economici risparmiano parecchio sui materiali, ecco perché esistono le baionette in plastica. Anche il marketing è uno dei fattori che influisce maggiormente sul prezzo finale, per questo le aziende più importanti producono spesso obiettivi più costosi (anche se di poco).

SE UNIVERSALE, QUALE?

A questi punti si apre un mondo di possibilità: ci sono due aziende in particolare, Tamron e Sigma, che si sono attestate maggiormente ma se facciamo attenzione troveremo altre aziende interessanti. Samyang per esempio, in ascesa nel mercato entry-level con le proprie lenti manuali (delle quali sviluppa anche la versione cinema). Il fatto di non implementare l’elettronica permette di sviluppare maggiormente la parte ottica mantenendo i costi abbastanza bassi.

Samyang 85mm Obiettivo

Un obiettivo che ha reso famosa l’azienda è il Samyang 85mm f/1.4 ma anche gli altri esemplari della “linea f/1.4” sono diventati molto popolari. Un’azienda simile è Tokina, produce molte lenti manuali e ultra-grandangolari, sia per full frame che per APS-C.

IN CONCLUSIONE

In fin dei conti la scelta è semplice, se abbiamo il budget e vogliamo le migliori prestazioni possibili non ci resta che puntare alle lenti originali, il Canon 70-200mm f/2.8 L IS II è uno degli obiettivi (del suo tipo) più nitidi al mondo per esempio. Però quando il budget non c’è le opzioni sono due, o ci mettiamo a risparmiare oppure ci accontentiamo di soluzioni più economiche quindi di obiettivi universali. Relativi a questo argomento ci sono altri due articoli che potrebbero tornarvi utili: un tutorial su come Scegliere il Giusto Obiettivo per la Propria Fotocamera e la guida su come scegliere Quale Obiettivo per quale Stile Fotografico.

Spero che questo articolo vi sia stato utile, se comunque avete domande fatele pure con un commento qui sotto!

Commenti

guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Marco Facchini
Marco Facchini
3 anni fa

questo che parla fa dei ragionamenti che andavano bene 20 anni fa, adesso anche nel professionale provati da me personalmente i sigma o i tamron possono dargli dei punti pesanti agli originali. soprattutto per il costo.. canon e nikon ti fanno pagare la roba delle cifre insensate. un esempio e il 70 200 f4 sia di canon che di nikon, rispettivamente 1500 l, uno, si il magnesio per il canon, mentre il nikon rimane in plastica, ma se uno prova il tamron che costa la meta si rende conto che non ci saranno 700 euro di differenza.. cioe e chiaro che i serieL sono il top, ma a che prezzo, e poi non e la prima volta che nei test risultano comunque inferiori. le case di terze parti si dono date una mossa, e si vede!

Seguici sui social

Che tu sia un appassionato di fotografia e video o di informatica e gaming, sei nel posto giusto.

Novità

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

1200x1200 2

Contatta i nostri esperti

Mettiti in contatto con i nostri esperti così che potranno rispondere a qualsiasi tua domanda