BenQ Zowie – Quale Scegliere come Monitor Gaming

1963
0

Siamo in pieno inverno, quale scusa migliore per rinchiudersi in casa e sfondarsi di videogames? Ma una buona sessione di gioco non può ritenersi tale senza un buon monitor gaming! Ecco una guida dedicata a coloro che sono in cerca di un nuovo monitor da collegare al proprio PC o alla propria console. Mi focalizzerò principalmente sui monitor Zowie perché pura avendo un prezzo conveniente offrono ottime caratteristiche.

I MONITOR BENQ ZOWIE

Nella linea Zowie troviamo sia monitor per console, come soluzione al ritardo di risposta che le TV hanno, sia come display per computer. Quali sono le differenze? Principalmente le prestazioni, mentre quelli dedicati alle console si limitano a garantire un tempo di risposta di 1 ms quelli per PC offrono frequenze di aggiornamento che arrivano a 240Hz.

GLI ZOWIE PER CONSOLE

Le console non sono in grado di offrire prestazioni tali da dover utilizzare chissà quali monitor per goderne a pieno, a differenza dei PC che possono eseguire videogames a frame rate elevatissimi, le console riescono a toccare un massimo di 60fps; infatti i monitor dedicati a questi dispositivi hanno una frequenza di aggiornamento che si aggira intorno ai 80Hz.

Per questo i monitor come lo Zowie RL2455 24″ sono i più economici della linea, perché oltre a garantire una risoluzione Full HD ed un rapido tempo di risposta non offrono frequenze di aggiornamento veloci. Oltre al RL2455 esistono lo Zowie RL2460, un altro 24″ che offre qualche feature in più (come la possibilità di essere regolato in più direzioni), ed un 27″, lo Zowie RL2755.

GLI ZOWIE PER PC

Al contrario dei “colleghi” per console gli Zowie per PC devono essere in grado di sostenere frame rate elevati, infatti sono tutti in grado di sostenere un refresh rate di 144Hz, tranne lo Zowie XL2540, il modello più recente, in grado di sostenere una frequenza di aggiornamento pari a 240HZ. All’interno di questa linea troviamo varie soluzioni, dallo Zowie XL2411 24″ che rappresenta l’opzione più semplice ed economica, fino allo Zowie XL2735 27″ che invece impersona il monitor top di gamma, con una risoluzione 2K. Fra questi due modelli si inseriscono lo Zowie XL2730 ed il XL2430, rispettivamente un 27″ ed un 24″. Fungono da modelli intermedi proprio per le loro caratteristiche, il primo ha una risoluzione 2K ma non offre tutte le features del XL2735, mentre il secondo ha una risoluzione Full HD.

CONCLUSIONI

Tutti i monitor offrono anche delle funzioni più o meno avanzate, a seconda del modello ovviamente, per non affaticare gli occhi durante l’utilizzo o per migliorare l’esperienza di gioco. Quello che però conta è ovviamente la nostra attrezzatura: per coloro che utilizzano una console è inutile prendersi lo Zowie XL2735 27″, non sfrutterebbero mai tutte le sue caratteristiche; come è un riduttivo prendere uno Zowie RL2455 24″ se si è in possesso di un PC avanzato come l’Ollo G3.