Recensione Samyang AF 35mm f/2.8 Piccolo Obiettivo Versatile

1330
2

Lanciando il nuovo Samyang AF 35mm f/2.8 FE l’azienda continua la conquista del mondo mirrorless, la linea AF infatti comprende solo ottiche dedicate alle mirrorless Sony, in particolare alle full frame come la nuova Sony Alpha 9; ma non solo, le ottiche AF sono le prime ad esser equipaggiate con autofocus. Come questo 35mm sono inoltre lenti compatte, ideali per mantenere un profilo basso e per non pesare sull’equipaggiamento. Comunque non perdiamo altro tempo e andiamo a vedere di cosa è capace questo nuovo 35mm.

COSTRUZIONE

Leggerissimo, uno degli obiettivi più leggeri che abbia mai provato. Caratteristica fondamentale per il tipo di fotocamera per il quale è concepito. Il design è molto semplice e per contenere le dimensioni i controlli sono ridotti al minimo, infatti è presente solo la ghiera della messa a fuoco manuale (elettronica, quindi a focus by wire)

Vista generale Samyang af 35mm f2.8 FE

Questo però non vuol dire che la costruzione sia scarsa, il telaio e la baionetta infatti sono in metallo. Dettaglio interessante è il paraluce: a prima vista potrebbe sembrare la parte frontale dell’obiettivo perché è un semplice anello, ma togliendo il tappino possiamo scorgere sotto il foro filettato (da 40.5mm) un altro strato, l’obiettivo vero e prioprio;

togliendo infatti il paraluce abbiamo accesso alla lente frontale e quindi al “vero” diametro dei filtri di 49mm.

Vista frontale Samyang af 35mm f2.8 FE

Anche questa scelta è un indizio sugli sforzi fatti da Samyang nel mantenere più compatto possibile questo 35mm. Sforzi ben ripagati visto che in soli 3,3cm di lunghezza (per 85g di peso) l’azienda è riuscita ad inserire un obiettivo di tutto rispetto.

L’obiettivo può addirittura montare filtri polarizzatori perché la parte frontale non ruota durante la messa a fuoco.

PRESTAZIONI

Vi prego di non partire prevenuti, le dimensioni di questo obiettivo non devono influenzare il vostro giudizio perché come potrete vedere dai test il Samyang 35mm f/2.8 è un ottimo obiettivo, discreto, ideale per viaggi e street photography.

DISTORSIONE

La distorsione introdotta è molto lieve ma comunque presente. Si tratta di distorsione a barilotto, tipica di obiettivi come il 35mm, ed è semplicissima da correggere in post produzione (o direttamente in camera, con la modalità di correzione automatica).

Test distorsione Samyang AF 35mm f2.8 FE

VIGNETTATURA

La vignettatura invece è molto più invadente, soprattutto alla massima apertura. Infatti a f/2.8 il calo di luminosità delle zone periferiche è palese, per migliorare la situazione è sufficiente chiudere a f/4 ma per avere una luminosità omogenea su tutta l’immagine è necessario raggiungere f/8.

NITIDEZZA

La nitidezza al centro è molto buona, già dalla piena apertura il livello di dettagli è più che sufficiente. Agli angoli invece abbiamo un calo di dettagli che correggiamo chiudendo il diaframma, l’intervallo che produce i risultati migliori è quello fra f/8 ed f/11.

ABERRAZIONI

Il modo con cui vengono gestite le aberrazioni è una sorta di firma di Samyang. Tutti gli obiettivi che ho, e ho avuto, di questo marchio presentano lo stesso identico comportamento (cosa che personalmente non mi dispiace affatto, motivo per cui ho scelto come obiettivo principale il Samyang 35mm T1.5).

Comunque, potete vedere che alla piena apertura le aberrazioni sono presenti, soprattutto in quelle zone che presentano una differenza di contrasto elevato. Per eliminarle o chiudiamo il diaframma o ci affidiamo alla sapiente mano di Lightroom, in ogni caso non tenete tanto di conto questo disturbo perché è semplicissimo da correggere.

FLARES

Cosa che mi ha particolarmente sorpreso è la gestione dei flares. Questo disturbo è praticamente inesistente: non sono risucito a mettere in crisi il 35mm nemmeno fotografando direttamente il sole o cercando di ricreare situzioni più critiche (come quella in cui il sole è semi nascosto).

BOKEH

Nonostante il diaframma a 7 lamelle (che non sono molte) questo obiettivo riesce a restituire un effetto sfocato di tutto rispetto. Le zone fuori fuoco sono morbide, ma le highlights nello sfondo non si legano con esso, rimangono sempre piuttosto definite; inoltre a volte è possibile che presentino un lieve accenno di aberrazioni (cosa comunque risolvibile).

CONCLUSIONI

Insomma il nuovo Samyang AF 35mm f/2.8 FE è un obiettivo di tutto rispetto, compatto e quindi ideale per esser montato sulla fotocamera e non toglierlo più. La street photography è sicuramente l’ambiente in cui si detreggia meglio ma sono molti i campi in cui risulterà essere un ottimo obiettivo. Se siete alla ricerca di un’ottica economica vi consiglio vivamente l’acquisto, offre tutto ciò di cui un fotografo a bisogno e riesce a dar vita a fotografie di ottima qualità.