Tavoletta Grafica – Guida all’Acquisto del Modello

1847
0

Questa è una guida dedicata agli asprianti artisti, che sognino di diventare ritoccatori, illustratori o fumettisti. In particolare voglio proporvi una guida su quale acquistare in base alle esigenze e soprattutto in base al budget. Sul mercato ce ne sono di diversi marchi e modelli ma c’è un’azienda che praticamente detiene il monopolio: l’azienda si chiama Wacom e offre tre linee chiamate Cintiq, Intuos Pro e Intuos. L’azienda è molto forte soprattutto nel settore professionale mentre nelle fasce economiche possiamo trovare altre alternative (i suoi prodotti sono comunque i migliori). Per questo, e perché Ollo Store è rivenditore ufficiale Wacom, ho deciso di creare questa guida che spero torni utile a qualcuno.

I MODELLI DI TAVOLETTA

Ognuna delle tre linee indica una fascia di prezzo e quindi un target ben preciso. Si parte dalle più economiche Intuos, per poi passare alle Intuos Pro ed infine alle Cintiq (che tecnicamente non rientrano più nella categoria “tavolette” perché sono display interattivi).

INTUOS

Sono tavolette molto semplici dal punto di vista hardware, simili a dei mousepad. Ideali per chi è alle prime armi e magari vuole solo sperimentare. Ma sono ottime anche per coloro che non hanno troppe pretese perché non devono farne un utilizzo troppo pesante (come piccoli fotoritocchi, semplici illustrazioni o schizzi, scrittura e annotazioni). Questo però non significa che non possano essere usate anche in ambiti più impegnativi, anche se non sono il tipo di tavoletta più indicato possono comunque tornare utili per chi non ha un budget molto ampio.
Tavoletta Grafica Wacom IntuosVengono prodotte in due differenti formati (Small e Medium) e vendute in differenti bundle: Wacom Intuos Draw, Wacom Intuos Photo, Wacom Intuos Art e Wacom Intuos Comic) che contengono vari software, a seconda del nome del bundle. Inoltre dal bundle dipendono anche le versioni Pen+Touch e Pen che offrono o meno la funzione multi-touch (utile per interagire con l’area di lavoro attraverso le nostre dita).

INTUOS PRO

Come dice il nome sono la versione più avanzata delle semplici Intuos. Come tali sono quindi dedicate ad un pubblico che ha esigenze più avanzate. Il target per questo tipo di tavoletta è soprattutto quella fascia di grafici, illustratori e disegnatori che no nsentono la necessità di lavorare direttamente sulle immagini (o che magari non hanno il budget per comprarsi una Cintiq). Grazie alla qualità hardware di queste tavolette possiamo iniziare a parlare di aspetti tecnici più approfonditamente: 2048 livelli di pressione garantiscono un tratto più realistico rispetto ai 1024 delle semplici Intuos; il modulo wireless è incluso nella confezione di vendita; i tasti personalizzabili permettono di non dover toccare la tastiera durante la creazione dei nostri progetti.
Tavoletta Grafica Wacom Intuos ProAnche le Intuos Pro sono prodotte in diversi formati, si parte dal modello Wacom Intuos Pro S (area attiva 157×98 mm) fino ad arrivare al Wacom Intuos Pro L (325x203mm). Tutte offrono la funzione multi-touch ma non vengono vendute con software in dotazione.

INTUOS4 XL

In questa linea ci finiscono due dispositivi, entrambi offrono un’area attiva di ben 488x305mm ma sono indicati per un utilizzo diverso: la Wacom Intuos4 XL – CAD Edition si offre come tavoletta per disegno tecnico, infatti al posto della tradizionale Wacom Pro Pen è dotata del Wacom Len’s cursor (mouse di precisione); la Wacom Intuos4 XL – DTP Edition, identica alla versione CAD ma dotata della Wacom Grip Pen, è la tavoletta Pro più grande, che offre un’ampia area di lavoro ideale per lavorare su grande formato.

CINTIQ

Le Cintiq sono veri e propri dispaly che collegati al computer permettono di lavorare direttamente sul progetto. Non sono economiche ma offrono il maggior controllo possibile sul nostro lavoro, inoltre sono le più avanzate dal punto di vista hardware: 2048 livelli di pressione, risoluzione HD e interfaccia completamente personalizzabile.
Tavoletta Grafica Wacom Cintiq

Vengono prodotti in 3 modelli, nelle verianti con e senza touchscreen: la più piccola ed economica è la Wacom Cintiq 13HD con una risoluzione di 1920x1080p; la Wacom Cintiq 22HD invece è la via di mezzo; mentre la Wacom Cintiq 27QHD è la più grande del catalogo, con una risoluzione di ben 2560x1440p. Tutte sono indicate per chi è un professionista del settore grafico e fa un uso assiduo di questi strumenti. Per farvi un esempio di come vengono utilizzate quelle più grandi (magari vi state chiedendo a cosa serva avere 27″ di schermo interattivo), vi dico che la Cintiq 27HD è la tavoletta preferita da chi lavora nel settore dell’animazione, sia 2D che 3D. Grazie all’ampia superficie che offre è molto facile tenere sotto controllo gran parte della scena.

COMPANION

Concludo questa guida con i modelli Companion. Sono veri e propri tablet con uno schermo touch-screen e interattivo, compatibile con le Wacom Pen. Sono ideali per chi deve spostarsi frequentemente e necessita di avere un supporto di disegno digitale sempre con sé. Oltre ad essere dei potenti tablet, il modello Wacom Cintiq Companion 2 i7 512GB (il più avanzato) offre un processore Intel i7 di ultima generazione ed uno spazio di archiviazione pari a 512GB, possono fungere da tradizionali schermi schermi interattivi se collegati ad un computer. Quindi dispositivi costosi ma che offrono il massimo in fatto di versatilità, ergonomia e qualità costruttiva.

Spero che la guida vi sia stata utile, se comunque avete domande fatele pure con un commento qui sotto!