I consigli di Ollo Store su come prevenire le truffe online più diffuse

263
0

In questo articolo voglio darti qualche dritta per proteggere te e i tuoi dati personali dalle truffe online.

Dopo averti parlato sulla chiave di ripristino del bitlocker, è di nuovo il momento di qualche consiglio sul mondo dell’informatica!

Come ben saprai, usando il computer e navigando su internet è sempre più semplice incappare in virus e rischiare di perdere i propri dati sensibili e riservati.

Ti darò quindi qualche indicazione per essere più al sicuro e ottenere maggiore consapevolezza di ciò che si può fare per non avere troppi rischi.

Prima di tutto ti parlo del phishing

I malintenzionati usano ogni escamotage possibile per indurti a cliccare su una determinata mail, file o su un link dove c’è scritto

“apri qua per verificare le credenziali!”

sms-fake-truffa

Quello qui sopra, appunto, è un classico.

Mi raccomando!

Quando ricevi mail del genere, anche se lì per lì ti sembra tutto ok (e direi soprattutto se ti sembra così), fermati un secondo e osserva il messaggio nel dettaglio!

Questo per vedere se proviene dal giusto mittente e se ci sia o meno qualcosa che non va.

Alcune accortezze per scoprire subito se una mail è veritiera o una truffa?

Un segnale che può indicare un messaggio di posta elettronica poco attendibile è la presenza di errori di scrittura.

L’altro segnale che può farti accendere la lampadina è l’aspetto della mail.

mail-truffa-online

Se ricevi una mail falsa, dove il mittente si spaccia per un’azienda dal logo conosciuto, presta attenzione all’indirizzo mail del mittente, al logo che non è corretto al 100% oppure all’impaginazione della mail!

Infatti una truffa online via mail molto diffusa è quella del “corriere e della spedizione”… se hai già effettuato ordini online, potresti avere già salvata una precedente mail corretta per confrontarla.

Occhio al link!

brt-truffe-online-mail

Il link, se abbreviato, potrebbe rimandare ad una pagina che non è la stessa a cui viene accennato all’interno della comunicazione.

Se passi sopra il link con il mouse (mi raccomando, senza cliccare), ti apparirà in basso il link dove ti reindirizzerà la pagina.

Sono piccoli trucchetti che ti aiutano a proteggerti dalle truffe online.

Un’altra tipologia di mail è quella dell’autenticazione a due fattori

Ti sarà capitato sicuramente di fare l’accesso da un nuovo computer o un nuovo dispositivo utilizzando un account preesistente, e avrai effettuato il login attraverso l’autenticazione a due fattori.

Un segnale di truffa online è la ricezione di una richiesta di autenticazione quando non hai effettuato nessun accesso da nuovi dispositivi (puoi verificarlo anche dalla presenza di un indirizzo IP che non è nelle tue vicinanze).

Cosa fare se hai cliccato per sbaglio uno dei link?

Se hai accidentalmente cliccato su uno di quei link e atterri in una pagina web particolare dove ti chiede di inserire tutti i vostri dati (anche se con una scusa che può sembrarti plausibile), non immettere nulla e chiudi subito la pagina!

Se ancora non ti senti in sicurezza al 100%, il consiglio qual è?

Quello di salvare tutti i dati del computer o comunque quelli più importanti e cambiare tutte le password di:

  • Account
  • Posta elettronica
  • Posta
  • Banca
  • Ecc ecc

Crypto Virus e Crypto Locker

crypto-locker

Quindi fai sempre attenzione a ogni messaggio ed email che ricevi per non incappare in questo tipo di problemi perché c’è un altro virus che ormai da qualche anno sta facendo veramente tanti danni: sto parlando del Crypto Virus.

Cosa è il Crypto Virus?

È un virus che cripta i file in modo da non accedervi più, chiedendo un riscatto per restituire i file stessi.

Chiaramente non è mai successo che pagando si riottenga i file indietro (stai trattando comunque con un truffatore).

Se incappi in un cryptovirus purtroppo c’è poco da fare, se non hai fatto un backup in precedenza purtroppo dovrai formattare il computer e ripartire da zero.

Per proteggerti ti consiglio di attivare Ransomware, disponibile per Windows 10 o Windows 11.

ransomware

Ransomware è una protezione del sistema operativo che chiude e mette al sicuro quello che assegnate alla protezione.

Puoi scegliere una o più cartelle, addirittura la cartella C, ma quest’ultima opzione te la sconsiglio.

In questo modo quella cartella con i file rimarranno al sicuro su virus del genere.

Come ti dicevo, ti sconsiglio di mettere sotto protezione la cartella C perché quando andrai ad installare un nuovo programma o gioco, o l’installazione non andrà a buon fine o comunque ti darà problemi successivamente.

Mi è già ricapitato in situazioni del genere di dover formattare il computer perché mi andava in conflitto con dei file di sistema.

È possibile configurare la protezione anche con OneDrive, e sfruttarlo per il backup automatico.

Articolo precedenteTre cose da sapere su Panasonic Lumix S5 II!
Articolo successivoPerchè usare una luce continua per foto di ritratto? La parola ad Andrea Boccalini
Ciao sono Luca, per gli amici Polo! Amo la tecnologia, Computer e Gaming sono il mio pane quotidiano!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!