Cerca
Close this search box.

Come pulire il tuo pc da gaming

Condividi articolo su

La pulizia del proprio PC da gaming è un passo importante per il suo mantenimento e in questo articolo vi spieghiamo come pulire il PC!

Il mantenimento di un computer in condizioni ottimali è fondamentale per garantire prestazioni elevate e una durata più lunga dei componenti. La polvere, i residui e l’accumulo di detriti possono compromettere il raffreddamento del sistema e causare surriscaldamenti dannosi. In questo articolo, esploreremo in dettaglio le migliori pratiche e le metodologie sicure per pulire il tuo PC. Dall’uso di strumenti appropriati alle precauzioni anti-statiche, impareremo insieme come preservare la salute del tuo dispositivo e massimizzarne l’efficienza nel tempo. Se desideri un PC che funzioni al massimo delle sue capacità, non perdere questa guida completa su come pulire il prioprio PC da gaming.

Leggi anche: I migliori PC da gaming sotto gli 800€

Procedura di Pulizia per il PC:

La considerazione principale durante la pulizia del case consiste nell’assicurare un flusso d’aria fresca all’interno e il corretto rilascio dell’aria calda. Se i filtri antipolvere sono ostruiti o si accumula polvere attorno ai dissipatori di calore, il rischio di surriscaldamento aumenta. Per contrastare questo problema, è essenziale adoperarsi per eliminare la polvere e mantenere il sistema fresco e pulito. Ogni volta che si pulisce il PC o i suoi componenti, è fondamentale prestare particolare attenzione all’elettricità. L’uso di un braccialetto anti-statico è ideale, ma se non disponi di uno, assicurati di toccare regolarmente il case o il telaio dell’alimentatore per scaricare l’accumulo di staticità.

Come pulire il tuo pc da gaming

Preparativi:

Prima si qualsiasi altra cosa vi consigliamo di seguere questi step per prepararsi al meglio nella pulizia del proprio PC!

  • Indossa una maschera antipolvere o un respiratore per evitare l’inalazione di particelle durante la pulizia.
  • Spegni il PC e scollega il cavo di alimentazione dalla presa posteriore. Per una maggiore sicurezza, scollega tutti i cavi.
  • Sposta il computer in un’area ben ventilata, se possibile, o apri una finestra o una porta per favorire il ricambio d’aria nella stanza.
  • Rimuovi i pannelli laterali e, se fattibile, il pannello anteriore del case.

Strumenti Utili:

Questi strumenti saranno quasi indispensabili nella tua impresa! Mi raccomando di essere già preparato con questi strumenti, se non lo fossi ti lasciamo qualche link qui sotto per l’acquisto!

Procedure di Pulizia:

  1. Elimina la polvere – La polvere rappresenta uno dei principali nemici per la pulizia del PC. Usa un aspirapolvere per rimuovere la polvere, evitando però l’uso diretto all’interno del case per prevenire danni sia a te che all’hardware. Utilizza aria compressa o un soffiatore per eliminare il massimo di polvere possibile senza dover smontare componenti.
  2. Rimuovi tutto ciò che vuoi pulire – Se mostri il tuo PC come un’opera d’arte, rimuovi tutti i componenti per una pulizia più approfondita. Questo richiederà la riconsiderazione della gestione dei cavi, lo svuotamento del sistema di raffreddamento a liquido e lo scollegamento dei supporti dei dischi. L’utilizzo di un braccialetto anti-statico è consigliato durante la manipolazione dei componenti.
  3. Stendilo fuori – Disponi i componenti su una superficie non conduttiva per valutare attentamente quali necessitano di maggiore attenzione. Applica ulteriori colpi d’aria compressa o soffiatura per una pulizia accurata.
  4. Pulisci tutto – Utilizza un panno senza pelucchi per eliminare eventuali accumuli di polvere visibile. Concentrati sulle fessure, le coperture in plastica e i dissipatori di calore. Pulisci accuratamente anche i filtri antipolvere. Per le ventole, blocca le pale per una pulizia più approfondita.
  5. Utilizza se necessario dell’Alcol Isopropanolo – Se ci sono segni di impronte digitali, residui oleosi o altri detriti ostinati, usa cotton fioc e alcool isopropilico o equivalente. Sii attento e assicurati di far asciugare prima di rimontare.
  6. Apertura dei Componenti – Alcuni componenti, come le schede grafiche, possono accumulare polvere all’interno. La pulizia potrebbe richiedere lo smontaggio, possibile con gli strumenti adeguati. Se il PC è particolarmente polveroso, potrebbe essere necessario intervenire all’interno di componenti come l’alimentatore con una lattina d’aria compressa.
Come pulire il tuo pc da gaming

Al termine della pulizia, rimonta il tutto. Sfrutta l’occasione per ottimizzare la gestione dei cavi, facilitando così il passaggio dell’aria attraverso il sistema.

Leggi anche: Come montare un dissipatore a liquido

Frequenza di Pulizia del PC:

Per mantenere un sistema efficiente, consigliamo una leggera pulizia ogni tre-sei mesi o più frequentemente in ambienti polverosi o con animali domestici. Per una pulizia approfondita, effettuane una ogni sei mesi o un anno per preservare le prestazioni ottimali. Evita di lasciare passare più di un paio di anni per evitare potenziali problemi di surriscaldamento.

Commenti
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Seguici sui social

Che tu sia un appassionato di fotografia e video o di informatica e gaming, sei nel posto giusto.

Novità
Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

rtx serie40
Contatta i nostri esperti

Mettiti in contatto con i nostri esperti così che potranno rispondere a qualsiasi tua domanda