Cerca
Close this search box.

Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Condividi articolo su

Con questa guida sarai pronto per fare il prossimo passo per il completamento del tuo nuovo PC: acquistare la scheda video!

Acquistare la migliore scheda video è fondamentale se stai cercando di comprare il miglior PC da gaming o di assemblare un PC da solo. La scheda grafica, se sei un appassionato gamer, è l’hardware più importante del tuo PC. Ma per chi non è esperto, il processo di capire come acquistare una GPU può essere intimidatorio. C’è così tanto da considerare, dal tipo di monitor che stai utilizzando alle dimensioni del case del tuo PC alle impostazioni di gioco che prevedi di utilizzare. In questo articolo, parleremo delle cose da tenere a mente quando fai acquisti per la tua prossima GPU.

Leggi anche: Cosa sapere prima di acquistare un pc gaming

Fortunatamente, l’offerta e i prezzi delle GPU su AMD, Nvidia e Intel sono cambiati molto nell’ultimo anno circa. La maggior parte delle schede può ora essere trovata online in vendita al prezzo di listino o addirittura al di sotto. Come ci si potrebbe aspettare, le migliori opzioni in questi giorni verranno generalmente dalle ultime GPU della serie Nvidia RTX 40 e AMD RX 7000.


Nvidia, AMD o Intel?

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T114802 508
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Le schede video consumer sono generalmente divise in due categorie: integrate e dedicata. Poiché sei qui, è probabile che tu stia cercando una GPU dedicata, ed è su questo che ci concentreremo in questo articolo.

Mentre una scheda grafica integrata è di solito parte del processore, o almeno è parte dello stesso sistem-on-a-chip (SoC), una GPU dedicata è un componente autonomo che installi all’interno del case del tuo PC o trovi integrato nel tuo laptop.

In questo segmento di mercato, hai tre produttori tra cui scegliere: Nvidia, AMD e Intel. AMD e Nvidia offrono entrambi una vasta gamma di schede, ma Intel ha solo poche opzioni. Indipendentemente dal produttore, troverai schede che differiscono drasticamente per prestazioni, prezzo e rapporto prestazioni-prezzo, ovvero quanto valore ottieni dalla GPU.

Scegliere tra Nvidia, AMD e Intel dipende da più che semplicemente preferire un marchio particolare. Le GPU sono fondamentalmente diverse a livello architetturale e ciascun produttore le ha dotate di un diverso software di supporto.

Esploriamo le differenze tra i tre produttori di GPU per darti una migliore panoramica di ciò che offrono.

Nvidia

Nvidia è il leader di mercato a mani basse. Produce GPU sia per PC che per laptop, che vanno dalle opzioni economiche ai modelli premium.

Rispetto ad AMD, Nvidia viene spesso elogiata per le sue prestazioni GPU superiori o, almeno, per la sua capacità di spingere il limite sempre un livello più in alto. Mentre AMD mira principalmente alla parte mainstream del mercato, Nvidia colma il divario e serve il settore high-end con GPU potenti come l’RTX 4090. Ciò non significa che non abbia schede grafiche di fascia media: ha una robusta lineup, anche se non tutte le GPU valgono il prezzo e alcune sono meglio evitarle.

Negli anni, Nvidia ha avuto diverse generazioni di schede grafiche, ma se stai facendo acquisti ora, consigliamo principalmente l’ultima serie la RTX 40, mentre se hai un budget molto ristretto consigliamo la serie RTX 30. In generale è meglio acquistare schede più recenti per il miglioramento delle prestazioni che una nuova serie può offrire.

Le schede grafiche della serie RTX 40 vanno da €300 a €1600 al prezzo base, ma spesso si vendono a un prezzo più alto; ad esempio, l’RTX 4090 può costare più di €2,000. Le GPU di Nvidia sono solide per il gaming, la creazione di contenuti e persino per compiti legati all’IA, come il machine learning. Infatti, Nvidia è spesso riconosciuta come l’opzione superiore se l’IA è ciò che cerchi.

È ampiamente noto che Nvidia è anche migliore nel gestire il ray tracing. Il ray tracing è una tecnica grafica che simula come la luce si comporta nel mondo reale. Usarlo rende molti giochi migliori, ma richiede molte risorse alla GPU.

Le GPU Nvidia sono dotate anche di Deep Learning Super Sampling (DLSS). Questa tecnologia si basa sull’IA per migliorare le prestazioni e le immagini dei giochi aumentando la risoluzione delle immagini a bassa risoluzione. Generando pixel aggiuntivi, DLSS crea immagini ad alta risoluzione. Le schede grafiche della serie RTX 40 offrono una versione ancora migliore di DLSS: DLSS 3 e persino DLSS 3.5. In grado di generare interi frame invece che solo pixel, può aumentare significativamente i frame rate in molti giochi. È stato un punto di vendita importante per le ultime schede grafiche di Nvidia.

AMD

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T114706 508
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Negli ultimi anni, AMD è emersa dall’ombra ed è diventata una forza con cui fare i conti, anche se Nvidia mantiene ancora circa l’80% del mercato.

AMD ha sicuramente alcune GPU interessanti nella sua lineup, e mentre Nvidia attira più attenzione, AMD svolge un ruolo importante nel garantire che Nvidia non monopolizzi completamente il mercato. È anche spesso l’opzione più conveniente dal punto di vista del budget, anche se l’ultima generazione ha sfumato un po’ queste linee.

È difficile fare dichiarazioni generali su pro e contro di AMD rispetto a Nvidia basandosi sulla sua ultima generazione, la serie Radeon RX 7000, perché la lineup è ancora piuttosto piccola. Tuttavia, storicamente, AMD mirava più al rapporto prestazioni-prezzo e al rapporto prestazioni per watt (cioè il consumo energetico inferiore) rispetto a Nvidia, e questo sembra essere confermato finora.

Molto simile a Nvidia, se stai acquistando una scheda AMD, dovresti guardare alle ultime due generazioni, cioè RX 6000 e RX 7000. In particolare la serie RX 6000 continua a essere un’ottima opzione se vuoi ottenere il massimo rapporto qualità-prezzo, ma ne parleremo più avanti.

Nella generazione più recente, AMD offre schede che vanno da 270 a 1.000 euro. Questa generazione segna un passo avanti per AMD per quanto riguarda il ray tracing, anche se Nvidia è ancora il leader indiscusso in quel settore, così come nelle attività di intelligenza artificiale. Tuttavia, c’è stata un’ottimizzazione in tal senso, quindi puoi acquistare AMD tranquillamente e ottenere comunque buoni risultati.

La risposta di AMD al DLSS di Nvidia si chiama FidelityFX Super Resolution (FSR), che ora è alla terza iterazione (FSR 3.0). A differenza di Nvidia, AMD non limita FSR a una singola generazione delle sue GPU, e FSR offre il supporto tra fornitori.

AMD ha tre versioni di FSR contemporaneamente, e non tutte appaiono negli stessi giochi. FSR 1.0 e FSR 2.0 funzionano in modo abbastanza diverso, ma in breve utilizzano un algoritmo per aumentare la risoluzione dell’immagine e applicare un filtro di nitidezza. FSR 1.0 fa ciò dopo l’anti-aliasing, ma FSR 2.0 lo fa prima, producendo una qualità dell’immagine molto migliore. L’ultimo FSR 3.0 di AMD è la cosa più simile al DLSS 3 di Nvidia, ma non del tutto: inserisce un frame aggiuntivo tra due frame che sono già stati elaborati.

Il problema con FSR 3.0 è che la sua adozione è stata molto lenta, ma nei pochi titoli che lo supportano, la tecnologia fa un buon lavoro. FSR 2.0 è più ampiamente disponibile, ma non offre lo stesso tipo di prestazioni.

Intel

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T114915 923
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Intel produce alcuni dei migliori processori, ma nell’arena delle GPU è un pesce piccolo in un grande stagno. Anche se ha alcuni ottimi piani per il futuro sotto forma di Intel Battlemage, al momento appena sfiora la quota di mercato di Nvidia e AMD. Detto questo, se stai cercando una GPU economica e non hai bisogno del meglio del meglio, Intel non dovrebbe essere trascurato.

Per anni, l’unica incursione di Intel nei grafici era legata alle GPU integrate sui suoi chip di processore. Tuttavia, nel 2022, ha lanciato Arc Alchemist, una piccola serie di schede grafiche discrete. Questo include l’Arc A380, l’Arc A750 e l’Arc A770.

Molte persone avevano aspettative abbastanza basse per il primo vero tentativo di Intel di fare GPU, ma il risultato finale è stato sorprendentemente decente. L’Arc A770 e l’Arc A750 si comportano bene in scenari di gioco, battendo GPU come l’RTX 3060 e avvicinandosi alla competizione con l’RTX 3060 Ti.

Tuttavia, le prestazioni non erano mai l’obiettivo principale, e Intel è stata chiara fin dall’inizio nel dire che non stava cercando di battere Nvidia e AMD in tal senso. Invece, ha puntato aggressivamente sulle prestazioni per euro, mantenendo i prezzi dei prodotti relativamente competitivi. Detto questo, tutte le GPU di Intel sono attualmente di ultima generazione e diventano sempre più obsolete con il passare del tempo; tuttavia, per una build più orientata al budget, Intel rappresenta un’ottima alternativa a Nvidia, con la sua scheda grafica più costosa che costa solo circa 280-350 euro.

Intel Arc fa un lavoro migliore quando si giocano giochi più recenti, e il team dei driver di Intel sta ancora lavorando per migliorare le prestazioni delle GPU nei giochi basati su DirectX 9 e DirectX 11. Per dare credito dove è dovuto, Intel ha migliorato di molto fino al punto in cui è una scelta per lo più sicura.

Sorprendentemente, Intel fa un lavoro migliore di AMD anche in termini di ray tracing, ma ovviamente ciò si applica solo alle GPU comparabili della stessa generazione.

Intel ha la sua versione di DLSS e FSR, chiamata Intel Xe Super Sampling (XeSS). Come le altre due, è una funzione di upscaling, e è disponibile solo su GPU Arc Alchemist. Renderizza il tuo gioco a una risoluzione inferiore e quindi si basa sull’apprendimento automatico e sull’IA per aumentare la risoluzione dell’immagine. Il risultato finale è un aumento dei frame rate senza arrecare troppi danni alla qualità dell’immagine.


1080p, 1440p o 4K?

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T115233 554
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Se sei un videogiocatore, uno dei tuoi principali criteri di valutazione sarà se vuoi giocare a giochi a 1080p, 1440p (2K) o 4K. Questo si applica anche ad altri utenti, poiché una risoluzione dello schermo più alta significa più spazio sullo schermo, e questo è piacevole per praticamente chiunque. Sia che si tratti di produttività che di intrattenimento, il passaggio da 1080p a 1440p è evidente, e il passaggio a 4K ha ancora più impatto.

La risoluzione dello schermo è una cosa importante da tenere presente quando si acquista una GPU. Immaginiamo che tu acquisti una scheda grafica da 1440p, come l’RTX 4070 Ti, nella speranza di usarla per i giochi. A meno che non acquisti un monitor che la corrisponda, essenzialmente sprecherai parte delle prestazioni che la tua scheda potrebbe fornire.

Anche lo stesso vale per i refresh rate del monitor: se la tua scheda video può gestire più di 60 frame al secondo (fps), acquistare un monitor corrispondente che arriva fino a 75Hz o anche 144Hz è un’idea sensata. Al contrario, utilizzare un monitor di fascia alta con una GPU economica non ha molto senso, perché la tua scheda grafica non è abbastanza potente da alimentare quel display costoso.

Quindi, quale risoluzione ti serve?

Tutto dipende dalle preferenze e dal tuo budget, ma passiamo rapidamente su questo per darti un’idea migliore di cosa scegliere.

Gli utenti casuali non hanno davvero bisogno di superare i 1080p. Rende le cose più costose, sia la GPU stessa che il monitor. Ci sono molte GPU decenti a 1080p in questa generazione e in quella precedente, tra cui schede come l’AMD Radeon RX 7600 o la Nvidia GeForce RTX 4060, così come l’Arc A770 di Intel dell’ultima generazione.

Per i giocatori, il 1440p sta diventando sempre più popolare, e ciò richiederà una scheda grafica leggermente migliore – fortunatamente, questa generazione attuale è ricca di GPU a 1440p. AMD ha il vantaggio in questo, con l’eccellente RX 7800 XT, ma l’RX 7700 XT è un’alternativa accettabile.

Anche Nvidia ha molto da offrire. Consiglieremmo la RTX 4070 Ti, dato che ora che Nvidia ha anche il refresh RTX 40 Super in vendita, il prezzo della GPU è sceso molto, rendendola una delle GPU che consigliamo di acquistare proprio ora. Tuttavia, la RTX 4070 Super e la RTX 4070 Ti Super sono entrambe scelte solide, anche.

Giochi a 4K è una funzionalità di alto livello in questo momento, e solo le schede grafiche più potenti possono eseguire quella risoluzione senza problemi. Per Nvidia, le opzioni che hanno senso in questo momento includono la RTX 4080, la RTX 4080 Super e la RTX 4090, anche se la RTX 4070 Ti Super può gestire anche il gioco a 4K se sei disposto a compromettere alcune impostazioni. Se preferisci AMD, puoi scegliere tra la RX 6950 XT e il nuovo duo: la RX 7900 XTX e la RX 7900 XT.

Il prezzo delle schede video varia notevolmente, con schede super economiche che partono da meno di €200 e modelli di fascia alta che arrivano fino a €2,000 o più nel caso dei modelli personalizzati GeForce RTX 4090. Le schede di fascia alta generalmente non valgono i soldi a meno che tu non debba assolutamente avere le migliori prestazioni possibili, anche se il 4090 offre alcuni benefici tangibili rispetto all’RTX 4080.

Nvidia e AMD hanno generalmente modificato le loro lineup con i modelli più recenti in modo che ora ottieni una scalabilità delle prestazioni quasi direttamente proporzionale al prezzo. Dove l’RTX 3080 costava nominalmente €700 rispetto ai €1,500 dell’RTX 3090, questa generazione l’MSRP della 4080 costa €1,200 mentre la 4090 costa €1,600: fino al 30% di prestazioni in più per il 33% di soldi in più, in breve.

Anche così, scendere di un paio di tacche migliorerà il rapporto qualità-prezzo. L’RTX 4070 parte da circa €500, mentre l’RTX 4060 Ti 8GB parte da circa €370. Nel frattempo, un RTX 4080 parte da €1,000. Questo è praticamente il triplo del prezzo del 4060 Ti, per circa il doppio delle prestazioni – o fino al 60% di prestazioni più alte rispetto al 4070, per il doppio del prezzo. Allo stesso modo, il top di gamma AMD RX 7900 XTX parte da €950, mentre l’RX 7800 XT parte da €500. La scheda più costosa offre circa il 50% di prestazioni in più per quasi il doppio del prezzo.


Quali GPU sono economiche, mainstream e di fascia alta?

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T115043 590
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

È facile perdersi discutendo di semantica. Quando diciamo “economico”, parliamo di prezzo o di prestazioni? È un po’ di entrambi, davvero, e ciò che era una volta una GPU di fascia alta sarà inevitabilmente considerata “mainstream” e poi “economica”.

La miglior risorsa che abbiamo per capire come si confrontano le GPU tra loro sono i benchmark delle GPU, che analizzano le prestazioni di rasterizzazione e ray tracing. La categoria di quest’ultima elimina naturalmente molte GPU dalla considerazione – qualsiasi scheda Nvidia della serie GTX o schede AMD delle serie RX 5000 o precedenti.


Caratteristiche a cui prestare attenzione

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T115338 492
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Prima di lasciarti iniziare la tua spesa, ecco un paio di cose in più a cui prestare attenzione se stai acquistando una nuova scheda grafica. Se vuoi giocare su un laptop e leggendo questa guida per scegliere un modello con grafica decente, puoi saltare direttamente questa parte se è questo il caso. Se stai costruendo il tuo PC, questo si applica molto, quindi assicurati di controllarlo.

  • Quantità di memoria della scheda grafica: Per il gioco a 1080p, potrebbe ancora andare bene una scheda da 8 GB, ma preferiremmo davvero almeno 12 GB o più. Le schede di gioco a 4K dovrebbero generalmente avere 16 GB per essere sicure. Le schede da 6 GB delle generazioni precedenti stanno davvero iniziando a faticare ora.
  • TDP: Il Thermal Design Power (detto anche Total Graphics Power / TGP o Typical Board Power / TBP) è una misura del consumo energetico e della dissipazione del calore. Le GPU possono utilizzare da circa 125W (RTX 4060 e RX 6600) fino a 450W (RTX 4090). La tua CPU e il resto del tuo PC, in contrasto, potrebbero aver bisogno al massimo di 300W, e forse 150W per hardware di specifiche inferiori. Una stima sicura è quella di ottenere un’unità di alimentazione (PSU) che fornisca il triplo della potenza nominale della tua scheda grafica, poiché l’efficienza ottimale è tipicamente nel range di carico del 50-70%, anche se tecnicamente un PSU di qualità da 850W dovrebbe gestire praticamente tutto ciò che è attualmente disponibile.
  • Fattore di forma: Devi assicurarti di avere spazio nel tuo case per la tua scheda. Guarda lunghezza, altezza e spessore. La maggior parte delle schede grafiche moderne è disponibile solo in formato full height e usa due o più slot – alcune potrebbero occupare addirittura quattro slot. La lunghezza di una scheda di solito varia da un minimo di circa 230mm a fino a 360mm. Molti case possono gestire fino a circa 320mm, per riferimento.
  • Porte: Alcuni monitor utilizzano HDMI, altri utilizzano DisplayPort, e alcune unità più vecchie hanno solo DVI. Alcuni monitor supportano anche il routing USB Type-C per i segnali DisplayPort, ma questi sono relativamente rari per il momento. Assicurati che la scheda che stai pensando di acquistare abbia le porte di cui hai bisogno per il tuo/i monitor, così non dovrai acquistare un adattatore — o potenzialmente un nuovo display.
  • Connettori di alimentazione: Tutte le schede grafiche da gioco serie richiedono più del massimo standard di 75W fornito dallo slot PCIe x16. Queste schede richiedono il collegamento di connettori di alimentazione PCIe supplementari disponibili in varietà da 6, 8, 12 e 16 pin. Solo le GPU Nvidia (per ora) utilizzano i connettori da 16 e 12 pin, e quelle schede includono anche cavi adattatori da 8 pin. I connettori da 16 pin che si fondevano erano un problema sulle prime schede RTX 4090, ma quel problema sembra essere in gran parte risolto ora. Quasi tutte le GPU della generazione attuale da AMD, Nvidia e Intel utilizzeranno uno, due, tre o quattro connettori da 8 pin.
  • Clock speed: Tra le schede con la stessa GPU (ad esempio, un RTX 4070), alcune saranno sovraccaricate dal produttore a una velocità leggermente superiore, il che può fare una modesta differenza del 3–5% nei frame rate. Tuttavia, la clock speed non è tutto, poiché bisogna considerare anche la velocità della memoria, il conteggio dei core e l’architettura. Spesso un miglior raffreddamento prevale anche sulla clock speed, sulle schede con la stessa GPU.
  • Core CUDA / Processori di flusso / Shader GPU: Come la clock speed, in quanto fornisce solo parte di ciò che serve sapere quando si cerca di determinare il livello approssimativo delle prestazioni di una GPU. Confrontare i conteggi dei core all’interno della stessa architettura è più significativo che confrontare tra architetture diverse. Guardare il numero di core CUDA su un RTX 4060 rispetto ai processori di flusso su un RX 7600 non ti dirà tanto — è per questo che consigliamo di seguire i benchmark.
  • TFLOPS / GFLOPS: Sono essenzialmente la clock speed e i conteggi degli shader combinati in una singola cifra. TFLOPS, o miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo, è un’indicazione delle prestazioni teoriche massime di una GPU. Confrontando all’interno della stessa architettura, i TFLOPS ti diranno generalmente quanto più veloce è il chip rispetto a un altro. Confrontare tra architetture diverse è meno utile.
  • Velocità / banda della memoria: Come le clock speed più alte, una VRAM più veloce può far sì che una scheda funzioni meglio di un’altra. Cache L2 e L3 più grandi sulle GPU moderne possono mitigare la mancanza di banda larga grezza, tuttavia, ecco perché l’RTX 4060 con “solo” 272 GB/s di banda supera ancora l’RTX 3060 con 448 GB/s di banda.

Scheda di riferimento o design di terze parti?

Aggiungi unintestazione 2024 05 27T115507 541
Cosa sapere prima di acquistare una scheda video

Anche dopo aver deciso quale scheda video vuoi, di solito ti troverai di fronte a molte opzioni in termini di design del dissipatore e marca o produttore. Nvidia produce e vende le proprie schede con la denominazione Founders Edition per i modelli di fascia alta, mentre AMD concede in licenza il suo design di riferimento ad altri produttori. Le GPU di entrambe le aziende appaiono in schede di terze parti di diversi fornitori. Intel ha realizzato design di riferimento su A770 e A750, ma quelli sono in gran parte dismessi ora.

Le schede di terze parti più costose avranno dissipatori elaborati, ventole aggiuntive, molta illuminazione RGB e spesso velocità clock più elevate, ma possono anche essere più costose della scheda di riferimento. Miglioramenti dell’overclock spesso minimi, con guadagni di solo alcuni FPS, quindi non preoccuparti se non stai utilizzando una scheda ricca di decorazioni. Detto questo, un raffreddamento più robusto può spesso tradursi in un funzionamento più fresco e silenzioso, il che può essere importante dato che le schede grafiche di fascia alta sono di solito le parti più rumorose e generatrici di calore in un PC assemblato.


Scegli la GPU giusta per te

In definitiva, invece di scegliere solo in base al produttore, cerca di pensare all’acquisto di una scheda video in termini di ciò che desideri avere e di quanto sei disposto a pagare per ottenerlo.

Se desideri le migliori prestazioni possibili e non ti interessa il denaro, Nvidia è ancora la scelta migliore qui. Se desideri un buon equilibrio tra prestazioni e prezzi accessibili, opta per AMD. Anche in questo caso, non è così semplice come sembra perché se ti preoccupi maggiormente del budget ma vuoi provare DLSS 3, significa che dovrai rimanere con Nvidia. Le schede AMD sono spesso di migliore valore ma non economiche, quindi si tratta di valutare i pro e i contro e decidere cosa ti interessa di più.

Attualmente, Intel si adatta principalmente a configurazioni orientate al budget, ma quando arriverà la prossima generazione, potrebbe diventare più competitiva.

Detto questo, la maggior parte, se non tutte, delle schede video nelle ultime due generazioni eseguiranno i giochi moderni a un livello accettabile. Le opzioni più economiche richiederanno molti compromessi sulle impostazioni, ma saranno comunque in grado di eseguirli. Non preoccuparti troppo e cerca di scegliere ciò che funziona bene per il tuo budget.

Commenti

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici sui social

Che tu sia un appassionato di fotografia e video o di informatica e gaming, sei nel posto giusto.

Novità

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

rtx serie40

Contatta i nostri esperti

Mettiti in contatto con i nostri esperti così che potranno rispondere a qualsiasi tua domanda