Nikon Z6II – cosa aggiunge dal modello precedente?

157
0

Nikon Z6II non è cambiata praticamente sotto nessun aspetto se la mettiamo a confronto con Nikon Z6 e questo forse è il primo difetto da portare alla luce.

Nikon ha voluto concentrarsi soprattutto sulla durata della batteria e sul mirino, infatti rispetto alle concorrenti su questa macchina hanno fatto un lavoro eccezionale. Purtroppo il monitor non è orientabile mentre il grip rimane uno dei migliori sul mercato. L’interfaccia è praticamente perfetta e la disposizione è di una qualità riconfermata.

 Rispetto alla Z6 non cambia nulla come dicevamo:

  • Doppio processore Dual EXPEED 6
  • Slot memorie CF + SD
  • Scatti continui 14 (2 in più)
  • Buffer 124 (35 il modello precedente)
  • Eye AF in video
  • 4K a 60fps

Ma oltre queste piccole migliorie, a livello estetico non ci sono novità.

LATO VIDEO

Nikon Z6II sulla carta è abbastanza vicina al mondo del video making nonostante Nikon non spicchi in questo settore, abbiamo:

  • 4K a 60fps (cropppato)
  • 4K a 144 megabit al secondo

Le mancanze principali di questa Nikon Z6II sono 3:

  • I 10 bit, si sentono che mancano sul formato Full HD
  • Il formato LOG, disponibile solo in esterna
  • l’upgrade a RAW costa

CONCLUSIONE

È una camera buona, non aggiunge nulla di particolare rispetto al modello precedente come abbiamo già detto, dal lato video non è eccezionale ma è super consigliata per fare foto. La reattività della messa a fuoco è ottima, i colori Nikon sono belli, le lenti S sono una figata e tutta la macchina per come sta in mano è perfetta. L’esperienza fotografica è top, ma per il lato video ci sono purtroppo delle mancanze.

Guarda il video recensione di Simone Cioè.