Cerca
Close this search box.

Quale obiettivo dovrei comprare per la mia fotocamera

Quale obiettivo dovrei comprare per la mia fotocamera 2024

Condividi articolo su

Trovare l’obiettivo giusto, soprattutto da principiante può essere difficile: ecco vari consigli su quale obiettivo comprare.

Non importa quanti obiettivi un fotografo possieda, c’è sempre il desiderio di avere nuovi obiettivi e ancora più obiettivi dei quali si brama. Le opzioni sono così tante che scegliere il prossimo obiettivo può diventare un processo vertiginoso: produttori, lunghezze focali, funzionalità prime o zoom, messa a fuoco automatica o manuale, e prezzo. Ecco alcuni consigli su quale potrebbe essere il tuo prossimo obiettivo per la tua fotocamera basato sulle tue preferenze e necessità di scatto.

Leggi anche: Differenze tra fotocamera reflex e mirrorless: quale è la migliore?

Per mantenere le cose semplici, i nostri suggerimenti si basano sull’uso di una fotocamera full-frame. Chi cerca un obiettivo per una fotocamera con sensore più piccolo dovrà considerare il fattore di crop appropriato.


Cos’è un Obiettivo?

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T110700 244

Prima di tutto: cosa sono gli obiettivi e perché i fotografi ne sono ossessionati? Gli obiettivi dirigono la luce dalla scena che vuoi catturare verso il sensore della fotocamera. Nelle fotocamere a pellicola, gli obiettivi dirigono la luce sulla pellicola. Gli obiettivi sono generalmente caratterizzati dalla loro lunghezza focale, in millimetri, e dalla loro apertura, in f-stop.

Oggi, molte fotocamere entry-level sono quelle che chiamiamo “point-and-shoot”. Di solito hanno obiettivi incorporati non intercambiabili che possono zoomare. Sebbene queste abbiano migliorato notevolmente la qualità nell’ultimo decennio, ci sono ancora limiti nell’avere un obiettivo incorporato che non può essere cambiato. D’altra parte, le fotocamere reflex digitali (DSLR) e le mirrorless dominano attualmente il mercato professionale e di solito permettono ai fotografi di cambiare obiettivi a seconda della situazione. Per scoprire se l’obiettivo della tua fotocamera può essere cambiato, leggi il manuale o cerca su Internet.


Velocità (Apertura)

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T110905 243

La prima domanda da porsi è: “Cosa mi serve che il mio obiettivo attuale non mi dà?” In termini di funzionalità, la tua risposta rientrerà probabilmente in una delle due categorie: velocità (apertura) o versatilità (lunghezza focale/zoom). Esaminiamo il primo fattore e vediamo quali obiettivi possono aiutare ad aumentare la tua “velocità.”

Nel campo dell’ottica, il termine “velocità” si riferisce a quanta luce il diaframma dell’apertura permette di entrare nell’obiettivo, in relazione alle sue dimensioni. E la menzione delle dimensioni invita a distinguere tra due tipi di obiettivi: fissi (prime) o zoom. Come descritto nella tabella seguente, gli obiettivi fissi presentano una lunghezza focale unica e fissa, spesso scelta in base al soggetto che si desidera fotografare. Mentre questo campo visivo limitato rende un obiettivo fisso meno versatile rispetto a uno zoom, i fissi sono generalmente più piccoli, spesso più veloci e leggeri. E, come dice il proverbio, selezionare un obiettivo fisso offre l’opportunità di “zoomare con i piedi.”

Cos’è un obiettivo “veloce”? Questa categoria desiderabile e popolare di ottiche ha generalmente un’apertura di f/1.8 o maggiore se è un obiettivo fisso, o f/2.8 o maggiore se è uno zoom; entrambe sono cifre relative a seconda della lunghezza focale dell’obiettivo. Più grande è l’apertura, più luce l’obiettivo lascia entrare, il che è un fattore importante quando si scatta in condizioni di scarsa illuminazione. Un’impostazione di apertura grande corrisponde anche alla capacità di produrre una profondità di campo ridotta, che migliora la capacità di ottenere una messa a fuoco selettiva e sfondi sfocati per isolare il soggetto. Per scatti in condizioni di scarsa illuminazione e un bokeh eccezionale, vorrai un obiettivo “più veloce.”


Versatilità (Lunghezza Focale)

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T111238 226

In termini semplici, la lunghezza focale di un obiettivo indica quanto “zoom” o “grandangolo” può essere. Questo è molto importante quando si decide quale obiettivo acquistare. La misura effettiva è in millimetri ed è la distanza tra il centro ottico dell’obiettivo e il sensore dell’immagine della fotocamera quando l’obiettivo è a fuoco.

Maggiore è il numero, più l’immagine sarà ingrandita. Minore è il numero, più l’immagine sarà ampia. Su un obiettivo zoom, vedrai la lunghezza focale scritta come “##-##mm“, dove il numero inferiore è il più ampio e il numero superiore è la lunghezza focale massima raggiungibile dall’obiettivo.

Per riferimento, se i tuoi occhi avessero una lunghezza focale, sarebbe intorno ai 20mm, che è abbastanza ampio. All’estremità opposta dello spettro, molti fotografi sportivi e di fauna selvatica utilizzano lunghezze focali intorno ai 300-800mm.


Altri Parametri degli Obiettivi

Oltre alla lunghezza focale e all’apertura, ci sono altre caratteristiche che potresti incontrare quando decidi quale obiettivo acquistare:

  • Autofocus e messa a fuoco manuale. Spesso abbreviato con un pulsante “AF/MF” sulla maggior parte degli obiettivi. Questo non è solo una questione di vecchi contro nuovi obiettivi, poiché alcuni produttori producono nuovi obiettivi che sono manualmente messi a fuoco per una varietà di ragioni.
  • Stabilizzazione dell’immagine. I diversi produttori utilizzano abbreviazioni diverse per questo, ma potresti vederlo indicato come IS (Image Stabilization), VR (Vibration Reduction) o qualcosa di più semplice come Stabilization.
  • Distanza minima di messa a fuoco. Ogni obiettivo ha una distanza minima alla quale deve essere dal soggetto affinché il soggetto sia ancora a fuoco.
  • Diametro dell’obiettivo. Questo è spesso confuso con la lunghezza focale perché è anche misurato in millimetri.
  • Peso dell’obiettivo. Sebbene possa non sembrare necessario per tutti considerarlo, gli obiettivi possono diventare abbastanza pesanti perché sono spesso fatti di molto vetro.

Esplorare oltre l’obiettivo del kit della fotocamera

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T111436 221

Se il tuo primo acquisto di fotocamera ha incluso un obiettivo “kit,” è molto probabile che sia uno zoom entry-level con un’apertura variabile che diventa più lenta man mano che estendi a una lunghezza focale più lunga.

I kit di fotocamere, in generale, vengono forniti con opzioni a uno o due obiettivi. Le versioni a obiettivo singolo di solito hanno uno zoom grandangolare a teleobiettivo corto. Un secondo obiettivo è molto probabilmente uno zoom teleobiettivo con maggiore portata. Questi kit sono progettati per offrirti la massima versatilità con il minimo costo e peso.

Se stai scattando all’aperto in una giornata di sole, o al chiuso con un flash, o hai un treppiede per il supporto, questi obiettivi faranno il loro lavoro, ma usare un obiettivo lento in situazioni di scarsa illuminazione può altrimenti causare sfocature dovute al tremolio della fotocamera.


Introduzione agli obiettivi fissi

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T111958 178

Tornando al tema degli obiettivi fissi, esploriamo le varie opzioni per le lunghezze focali fisse qui sotto.

Iniziando con il campo visivo più ampio, se la tua risposta alla domanda, “Cosa mi serve che il mio obiettivo attuale non mi dà?” è che vuoi esplorare prospettive più ampie o semplicemente includere più persone o paesaggi nel tuo frame, allora un grandangolare dovrebbe essere la tua prossima scelta di obiettivo.

Gli obiettivi fissi in questa categoria generalmente vanno da 14mm a 35mm di lunghezza focale. Gli angoli più estremi sono noti come fisheye, per via dell’immagine molto distorta che producono. Questa categoria di obiettivi è generalmente considerata una novità.

Campo visivoLunghezza focaleScopo
Grandangolare35mm e più ampia (Paesaggi, street, documentario)
Normale~ 50 mm(Uso generale, ritratto, street)
Teleobiettivo corto 85 a 135mm(Ritratti, primi piani)
Teleobiettivo medio-lungooltre 135mm(Fotografia a distanza/sport)

I grandangolari di medio raggio, nella fascia 20mm-28mm, sono ottime scelte per la fotografia di paesaggio e molto utili in situazioni come matrimoni o eventi.

La lunghezza focale di 35mm segna la transizione dal grandangolare a quello che generalmente è considerato un campo visivo “normale.” Anche se suggerisco fortemente che non esiste nulla di normale quando si tratta di fotografia, molte persone scelgono il 35mm per un aspetto leggermente più ampio del “normale.” Questa è una scelta eccellente per i ritratti ambientali, offrendo più opportunità di catturare parte dello sfondo insieme al soggetto e raccontare una storia completa.

La prima scelta per un secondo obiettivo che la maggior parte delle persone raccomanda ai principianti è il cinquantino.” L’abbinamento di un relativamente economico 50mm fisso con qualsiasi tipo di fotocamera che possiedi sarà probabilmente più leggero, più piccolo e con aperture maggiori rispetto a qualsiasi zoom che puoi acquistare.

Fotografi esperti e principianti sono ugualmente interessati a catturare ritratti con sfondi piacevolmente sfocati. Un “cinquantino” può soddisfare questa esigenza, ma un obiettivo fisso veloce con una lunghezza focale leggermente più lunga è spesso una scelta migliore per ritratti lusinghieri o soggetti che sono un po’ più lontani. I teleobiettivi corti con lunghezze focali da 85mm a 135mm sono spesso considerati classici per i ritratti, poiché hanno poca distorsione percepibile e ti permettono di essere a una maggiore distanza dal soggetto.

Se hai bisogno di maggiore portata rispetto a un teleobiettivo corto, o forse stai cercando di affrontare soggetti fotografici impegnativi come la fauna selvatica o lo sport, vorrai considerare teleobiettivi medio-lunghi e superteleobiettivi. Le lunghezze focali comuni per i teleobiettivi fissi vanno da 135mm o 180mm a 300mm, o anche più lunghi, fino a 800mm, ma questi giganti hanno un prezzo.


Introduzione agli obiettivi zoom

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T112113 683

Obiettivi zoom teleobiettivo

Tornando alla nostra domanda su un’esigenza aggiuntiva che il tuo obiettivo attuale non soddisfa, se stai perdendo scatti a causa del tremolio della fotocamera, o perché non puoi zoomare vicino al tuo soggetto, potresti considerare l’acquisto di uno zoom teleobiettivo più potente. Anche se hai un obiettivo kit che raggiunge i 200mm, se l’apertura massima a quella portata è solo f/5.6, la tua velocità dell’otturatore potrebbe essere troppo lenta per congelare il movimento del soggetto. In questo caso, hai bisogno di un teleobiettivo più veloce. Gli obiettivi zoom teleobiettivo più comuni sono i 70-200mm f/2.8, che sono abbastanza veloci per fermare l’azione e offrire un buon controllo della profondità di campo, mantenendo il soggetto nitido. Se non hai bisogno della velocità che offre un obiettivo f/2.8, un’opzione più economica sarebbe un 70-200mm f/4, o se hai bisogno di una maggiore portata, un 70-300mm a apertura variabile potrebbe essere la tua risposta.

Un altro punto da considerare, specialmente con obiettivi teleobiettivo, è se hai bisogno o meno di un sistema di stabilizzazione dell’immagine integrato. Nikon lo chiama VR (riduzione delle vibrazioni), Canon lo chiama IS (stabilizzazione dell’immagine), Tamron ha VC (compensazione delle vibrazioni), e Sigma lo definisce OS (stabilizzazione ottica). Qualunque sia il nome, il vantaggio di avere un obiettivo con stabilizzazione dell’immagine è che puoi utilizzare efficacemente una velocità dell’otturatore più lunga quando scatti senza treppiede, ottenendo immagini più nitide e rendendo l’obiettivo più efficace in situazioni di scarsa illuminazione.

Obiettivi zoom grandangolari

Se non puoi fare a meno del mondo che ti circonda e vuoi catturare ogni singolo dettaglio dei tuoi dintorni nelle tue foto, probabilmente hai bisogno di un zoom grandangolare, che offre un campo visivo più ampio di quello che siamo in grado di vedere con l’occhio umano. Come descritto in precedenza riguardo ai fissi grandangolari, le lunghezze focali da 28mm e 24mm sono ottime opzioni per un grandangolo, ma spesso potresti volere più versatilità con un secondo obiettivo. Ci sono molte lunghezze di zoom disponibili, non solo dai principali produttori, ma anche da Sigma, Tokina e Tamron. Una cosa che la maggior parte dei fotografi ti dirà è che quando scattano con un obiettivo zoom, la maggior parte delle loro foto è fatta a uno degli estremi, sia il più ampio che il più lungo dell’zoom. Anche se pensiamo che il Tokina 11-16mm f/2.8 (disponibile per attacchi Nikon e Canon) sia uno degli obiettivi super grandangolari più nitidi, non offre tanta gamma quanto i 12-24mm, 16-35mm, 17-50mm, o 24-70mm zoom. Questo è il momento in cui devi decidere esattamente perché hai bisogno di questo obiettivo e come intendi usarlo. Se non sei esattamente sicuro, il 24-70mm è una buona scelta, perché ti permetterà di scattare ritratti a figura intera e primi piani. Se non hai bisogno di tanta gamma e vuoi solo un obiettivo molto ampio, allora l’11-16mm potrebbe essere la tua migliore opzione.


Obiettivi speciali

Aggiungi unintestazione 2024 05 23T112224 228

Obiettivi macro

Forse hai ammirato foto molto ravvicinate di insetti o fiori, ma quando ci hai provato con il tuo obiettivo del kit hai scoperto che non riusciva a mettere a fuoco abbastanza da vicino. Questo tipo di foto richiede un tipo speciale di obiettivo chiamato obiettivo macro, con una distanza minima di messa a fuoco molto ridotta. Questi obiettivi di solito mettono a fuoco a 30 cm o meno, fino all’infinito, con alto ingrandimento, quindi puoi usarli per la macrofotografia, così come per le foto di persone, paesaggi o altri soggetti a qualsiasi distanza. Le stesse scelte si applicano qui, se hai bisogno di un obiettivo veloce o no, e se hai bisogno di un obiettivo grandangolare o teleobiettivo.

Ci sono un paio di cose importanti da considerare quando scegli un obiettivo macro. Prima di tutto, più il tuo obiettivo è ampio, più dovrai avvicinarti al soggetto. Se stai fotografando fiori e vuoi concentrarti su un fiore con gli altri fiori ancora riconoscibili sullo sfondo, allora un obiettivo più ampio, come un 40 o 50mm, funzionerà meglio. D’altra parte, se stai cercando di fotografare insetti in movimento, come api o farfalle, probabilmente non riuscirai ad avvicinarti abbastanza a loro con un obiettivo ampio, quindi qualcosa come un 85mm o più lungo sarebbe meglio per te. Inoltre, quando scatti con la tua fotocamera e obiettivo molto vicini al soggetto, spesso proietti un’ombra, il che significa meno luce e richiede un obiettivo più veloce o luci ad anello speciali per la tua fotocamera. Se non vuoi preoccuparti delle ombre o dell’acquisto di flash, considera un obiettivo macro più lungo per la tua fotocamera.


Conclusione

Abbiamo coperto molto terreno qui. Abbiamo discusso la scelta dell’obiettivo in base alla lunghezza focale di cui hai bisogno, se vuoi un obiettivo fisso o zoom, e se hai bisogno di un obiettivo veloce con apertura costante o se puoi accontentarti di un’apertura variabile più lenta.

Leggi anche: 10 delle migliori fotocamere mirrorless 2024

Una volta che hai capito esattamente cosa soddisferà le tue esigenze fotografiche ancora insoddisfatte, dovresti essere in grado di prendere una decisione informata con fiducia, per assicurarti che il tuo prossimo acquisto di obiettivo sia quello giusto per te.

Commenti

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici sui social

Che tu sia un appassionato di fotografia e video o di informatica e gaming, sei nel posto giusto.

Novità

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità

rtx serie40

Contatta i nostri esperti

Mettiti in contatto con i nostri esperti così che potranno rispondere a qualsiasi tua domanda