Sony A7 IV – Test foto e video in movimento

975
0

Oggi ho di nuovo tra le mie mani la nuova Sony Alpha 7IV la macchina ibrida quindi che ci permette di fare sia delle ottime foto che degli ottimi video. Oggi voglio mettere alla prova questa macchina non in una sessione di ritratto come nell’altro articolo Sony A7 IV – Scopri la nuova Alpha 7 IV in un test sul campo che vi invito a leggere se non l’avete ancora visto, bensì in una sessione di scatti in movimento per testare la velocità dell’autofocus.

Video in movimento 120 fps

Il primo giro vado di super slow motion 120 fps in full hd, davvero ottima, con la stabilizzazione Active quindi stabilizzazione attiva che mi va fare un leggero Crop però sicuramente in condizioni del genere aiuta.
Sto girando con un 24 mm f 1.4, ma andrò a tirare fuori anche il 50 mm F 1.4 per avere due tipi di riprese diverse, di lunghezze focali e ora dopo lo slow motion andrò anche di 4k.

Ho messo l’auto focus continuo con il Touch mettendolo sulla mia auto, in questo modo mi aggancia il fuoco sull’auto e non lo molla mai.

Il primo tentativo è finito, ecco il risultato:


Allora velocità di crociera sui 40/60 km/h, diciamo sono velocità abbastanza contenute anche giustamente per la strada in cui siamo che comunque ricordiamo è una strada chiusa. Velocità abbastanza sostenuta e infatti deve essere il fotografo poi a gestire tutte le impostazioni sulla base della velocità che uno tiene.

Video 4k 10 bit s-log 3

Adesso nuovo test con 4k a 60 fps a 10 bit 422. Profilo colore cinelike che cambio in s-log.
Ho fatto un video dove avevo il tramonto davanti quindi bellissima tutta la prospettiva dietro. Nel video messo sopra potete vedere il risultato finale.

Caratteristiche Sony a7 IV

Nuovo sensore da 33 Megapixel anziché 24, quindi sicuramente un bel vantaggio per quanto riguarda il lato fotografico e finalmente abbiamo i 4k a 60 fps con un piccolo crop. Possiamo comunque fare degli slow motion anche in 4k a 10 bit 422 quindi una risoluzione pazzesca! Per quanto riguarda il colore del video possiamo arrivare fino all’s-log 3, abbiamo anche il cinelike che è un colore molto gradevole per l’incarnato e non richiede una grande elaborazione in post produzione

Altra cosa interessante è appunto ciò che stiamo mettendo alla prova oggi e cioè l’autofocus: abbiamo 759 punti di messa a fuoco e il rilevamento dei volti, degli occhi sia degli umani che degli uccelli come l’alpha1 di cui ho fatto un test che potete trovare su SONY A1 – Test sul campo dell’ammiraglia Sony!.

Quindi ci tornerà comodo questo autofocus continuo che ci va ad agganciare il soggetto e a seguircelo.

Per quanto riguarda il video un’altra prestazione interessante e ci tornerà utile oggi è quella della stabilizzazione: infatti abbiamo la stabilizzazione attiva che è ancora meglio dell’altra stabilizzazione precedente perché è una stabilizzazione digitale che ci va fare un leggero crop però ci permette di stabilizzare veramente tanto.

Foto auto in movimento

Ora passiamo alla sessione di foto quindi voglio fare delle foto in movimento al fuoristrada che ci sta bene in questa ambientazione quindi sempre autofocus continuo, in Raw.

Ho impostato un millesimo di tempo in modo da congelare il movimento e avere il soggetto a fuoco e ben nitido, rilevamento del volto, scatto multiplo quindi continuo. L’area di messa a fuoco con il riconoscimento del soggetto, l’ abbiamo impostato da qua

Ragazzi che spettacolo, scatto continuo su focus continuo sul soggetto anche a distanza anche con questa velocità della macchina, questa Sony Alpha A7 IV è riuscita ad agganciare il volto del soggetto e non mollarlo.

Siamo qui nel momento del tramonto quindi sfruttiamo questo momento della golden hour, voglio tirare fuori il massimo, essendo un fotografo ora voglio focalizzarmi di più sull’aspetto fotografico.

Novità su Sony A7 IV

Per quanto riguarda le altre novità di questa macchina ragazzi abbiamo i tasti che sono più in rilievo e quindi riusciamo a premerli meglio.

Sotto l’aspetto di feeling, l’impugnatura rispetto all’Alpha 7III è molto migliorata, riesco a prenderla meglio in quanto il grip è più “cicciotto”.

C’è una nuova ghiera che ci permette di andare a scegliere cosa vogliamo e personalizzarla in base alle nostre esigenze. Con un click si blocca, con l’altro click possiamo girarla e se ad esempio vogliamo associargli qualunque tipo di funzione possiamo farlo.

Ovviamente ci sono anche le altre due ghiere come sempre.

Il tasto Rec è stato messo sopra bello rosso e in bella vista così da poter premere facilmente. Questo ci permette di premere subito senza toccare dietro e andare ad intuito.

Un altro aspetto che noto subito è lo schermo rispetto all’Alpha 7III che finalmente è flippabile.

Questo mi permette di vedere al meglio il video quindi se voglio fare un po’ di vlog, posso vedere meglio il video.

Anche se per esempio sono in casa, fisso la macchina sul cavalletto e non devo stare a spendere soldi per un monitor esterno per potermi vedere durante le riprese.

Per quanto riguarda il menù abbiamo il nuovo menù Sony quindi più intuitivo, come c’abbiamo sull’Alpha 1 e l’Alpha 7 SIII, e l’altra cosa interessante abbiamo due slot per le Memory card ma stavolta abbiamo anche l’ingresso per una CF Express nella prima slot.

Il test finisce qua, vi ricordo di guardare l’altro articolo che ho fatto Sony A7 IV – Scopri la nuova Alpha 7 IV in un test sul campo

Ricordatevi di iscrivervi al nostro canale YouTube per non perdervi le nostre ultime novità!

Articolo precedenteCome cambiare CPU e Alimentatore in un PC fisso
Articolo successivoCome boostare FPS su Valorant – Tutorial Gaming
Sono Walter Quiet: fotografo fiorentino di 27 anni, sono il punto di riferimento per la fotografia in Ollo Store. Condivido consigli, tecniche e tutorial per chi ama la fotografia in modo non convenzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!